Quali sono le qualità chiave che dovresti cercare quando affronti un partner commerciale?

1. Onestà e integrità

Questo è di gran lunga il più importante. Se non puoi fidarti del tuo partner commerciale, dovresti annullare tutto. Non c’è limite alla quantità di cattiva merda che un partner commerciale disonesto può farti, motivo per cui hai bisogno di qualcuno di cui ti puoi fidare con la tua vita. Ho sentito storie dell’orrore; cose come il partner che svuota il conto bancario condiviso della società e se ne va, e il partner che non ha potuto agire in giudizio perché questa azione era legale.

Inoltre, tieni presente che potresti condividere sanzioni penali e responsabilità civile per le azioni del tuo partner. Se sta facendo qualcosa come falsificare documenti o commettere frodi, potresti trovarti dalla parte sbagliata della legge.

Intelligenza, spinta, energia, motivazione: tutto ciò è estremamente pericoloso nelle mani di uomini disonesti. Quando metti insieme uomini ambiziosi, altamente intelligenti ma completamente amorali e senza scrupoli, finisci con qualcosa come Enron. Jeffrey Skilling era un MBA di Harvard e sicuramente intelligente, ma era un uomo disonesto e il risultato fu il fallimento di Enron. Warren Buffett ha detto che se qualcuno che assumi manca di integrità, vorresti davvero che fossero pigri e stupidi.

Infine, potresti finire per scegliere qualcuno più intelligente di te. È fantastico, ma solo se è qualcuno di cui ti puoi fidare. Un uomo intelligente e disonesto potrebbe gettarti sotto l’autobus.

2. Impegno per l’eccellenza e l’apprendimento continuo

Le migliori aziende del mondo e i marchi più forti sono tutti impegnati nell’eccellenza: Apple, Nike, Google, Nordstrom, Coca-Cola. Migliorano costantemente il loro prodotto e fanno il possibile per i loro clienti. Se vuoi essere un business di classe mondiale, devi migliorare costantemente il tuo prodotto. Non puoi diventare pigro e comodo. Non importa quanto tu sia bravo, devi essere disposto ad imparare, disposto a migliorare e intensificare il tuo gioco.

Quando un’azienda perde il suo impegno per l’eccellenza e la qualità, la sua reputazione ne risente. Le case automobilistiche americane divennero sciatte negli anni ’70, proprio mentre le macchine giapponesi stavano iniziando a farsi strada negli Stati Uniti. I giapponesi saggiamente scelsero di seguire le parole dell’esperto di qualità americano W. Edward Deming, che predicava nella produzione di prodotti di qualità. Toyota e Honda hanno iniziato a mangiare il pranzo di Detroit e l’industria automobilistica americana ha sofferto. Ancora oggi, le case automobilistiche giapponesi hanno un vantaggio di prezzo rispetto ai modelli statunitensi, a volte anche rispetto a macchine identiche! Ho letto di una joint venture tra una casa automobilistica americana e una società giapponese, penso che sia Chrysler e Mitsubishi. Insieme hanno prodotto un’auto e metà di loro sono stati venduti con il marchio Mitsubishi, metà sono stati venduti con il marchio Chrysler. Il Mitsubishi ha venduto per qualche migliaio di dollari in più!

Un prodotto di classe mondiale viene prodotto in 1.000 piccoli passi. Un possente albero di sequoia non nasce durante la notte; il seme viene piantato e deve essere nutrito per un lungo periodo di tempo. L’eccellenza richiede tempo, motivo per cui la pazienza e l’impegno a non cessare di migliorare sono fondamentali.

Non tagliare gli angoli sulla qualità. Mentre può darti una spinta agli utili a breve termine, arriverà a morderti nella parte posteriore da diversi anni.

Vuoi un partner che punta all’eccellenza, per essere il meglio che puoi essere.

3. Passione

Ci saranno sempre flessioni e rialzi; avrai anni grassi e avrai anni magri. Negli anni buoni avrai un momento più facile per mantenere le persone motivate, perché apprezzeranno i profitti. Tuttavia, dovrai avere più di denaro che motiva le persone a rimanere negli anni magri. Se ci sono solo per i soldi, probabilmente cammineranno e troveranno un inseguimento più remunerativo. (Notate che ho detto “Solo in esso per i soldi”, non “in esso per i soldi”). Devono essere appassionati del prodotto. Devono avere una visione per il futuro in cui possono credere, qualcosa che li faccia andare avanti di fronte alle avversità e alle battute d’arresto temporanee. Non andrà mai liscio e secondo i piani; avrai delusioni dato che anche i piani migliori di uomini e topi non riusciranno a produrre i risultati desiderati.

Gli innovatori di maggior successo credono che stiano costruendo un prodotto che cambierà il mondo. Molti grandi prodotti hanno sicuramente cambiato il mondo, come la Bibbia di Gutenberg, la Model T, i Blue Jeans, la Coca-Cola e l’iPhone. La tua visione non deve essere così grandiosa, ma deve essere qualcosa di cui credi che la gente abbia bisogno e che il mondo abbia bisogno.

4. Compatibilità: valori condivisi

Non vuoi qualcuno che sia identico a te, vuoi un po ‘di contrasto. Tuttavia, è necessaria una certa compatibilità, alcuni valori condivisi. Non intendo valori nel senso della moralità, ma come in “Cosa ti piace?” Apprezzi la formalità o la collegialità? Crescita o conservatorismo?

Se un partner si presenta al lavoro immacolato vestito con un abito a tre pezzi, con una camicia e una cravatta bianche inamidate e l’altro indossa una maglietta e jeans blu e scarpe da ginnastica Nike, probabilmente ci sarà uno scontro culturale.

Se un partner desidera che l’attività sia un luogo di lavoro collegiale in cui i dipendenti possono rivolgersi ai propri superiori in base al nome e mangiare ramen insieme, con una gerarchia piatta, e l’altro desidera un’organizzazione formale, dall’alto verso il basso, gerarchica in cui i dipendenti non ” Non oso rivolgermi al loro superiore come “Sig. XXX” o “Signore”, probabilmente ci sarà uno scontro culturale.

Se un partner è piuttosto conservatore nelle sue pratiche commerciali e l’altro desidera una rapida crescita ed espansione, ci sarà probabilmente uno scontro culturale.

Se uno vuole rendere pubblica la società e l’altra preferisce mantenerla piccola e tenuta privatamente, ci sarà probabilmente uno scontro culturale.

Molte fusioni alla fine falliscono a causa della mancanza di valori condivisi e di una cultura condivisa. Spesso c’è attrito tra loro e il risultato è una grande angoscia per il management, gli azionisti e non da ultimo i dipendenti stessi.

Grazie per a2a su questo, anche se è ottobre 2015 e questa domanda è in circolazione da più di un anno. Ho scritto 10 qualità che avrei cercato in un Business Partner sul mio blog qualche mese fa, e per comodità lo sto incollando qui:

  1. Integrità . Tutta la verità, non solo la buona notizia. In realtà voglio sapere immediatamente le cattive notizie; e la buona notizia può aspettare. Voglio lavorare con persone che non mi fanno mai chiedermi cosa stiano pensando o cosa significhino.
  2. Il tipo di intelligenza che rispetta l’incertezza e il non sapere . Le persone che conoscono cose di cui sono sicuri spesso non si stanno rendendo conto dell’altra parte della domanda. Voglio lavorare con persone che rispettino la ricerca e i dati ma che li utilizzino per stimolare la discussione, non per terminarla.
  3. Qualcuno da cui posso imparare . Voglio qualcuno diverso da me, con background ed esperienza diversi, che provenga da diversi, non identici. Lascia che le nostre risorse siano più quando siamo combinati di quanto non lo siano quando siamo separati. Ciò richiede diversità.
  4. Qualcuno a cui piace imparare. Voglio una mente aperta. Voglio qualcuno che possa cambiare idea, ascoltare altre opinioni e sentirsi a proprio agio a cambiare visione quando le cose cambiano o incontrano nuove prove.
  5. Qualcuno che sa cosa non sa.
  6. Qualcuno che mette in discussione le migliori pratiche.
  7. Qualcuno che non pensa che nulla sia vero solo perché molte persone dicono che è vero.
  8. Qualcuno che può immergersi nei periodi di crisi e lavorare come un matto, ma capisce anche che non sono sempre i periodi di crisi.
  9. Mi piace l’educazione . Penso che apra le persone all’apprendimento permanente. Non mi piace quando le persone valutano l’educazione in relazione al potere di guadagno. Mi piacciono le persone a cui piacciono le idee, che sanno ascoltare. Penso che cose come lauree universitarie significhino che qualcuno ha ceduto e fatto qualcosa di duro per diversi anni.
  10. Voglio qualcuno che possa prendere la strada più difficile quando ciò ha senso, e non indietreggiare da qualcosa di difficile solo perché è difficile.

1) Qualunque cosa tu consideri, assicurati che ci sia una comprensione perfettamente chiara dei termini e delle condizioni della relazione insieme a strategie di uscita relativamente rapide e facili.
2) Dimentica gli amici intimi: li perderai. È sorprendente come la dinamica del potere e il potenziale del denaro cambino la relazione.
3) Cerca qualcuno con comprovata esperienza, successi e fallimenti.
4) È una persona con cui vorresti uscire? Evitare in caso contrario. Dovrai passare troppo tempo con il tuo partner e se non vai d’accordo sarà un incubo.
5) Cosa vuoi che la persona porti sul tavolo? I soldi? Connessioni? Lavoro duro? Conoscenza? Supporto emotivo? Pensa a ciò di cui hai bisogno e cerca queste qualità. Allo stesso tempo, pensa a ciò che porti sul tavolo. Il partner dovrebbe integrare le tue qualità e i tuoi punti di forza, non sostituirli.
6) Nonostante i migliori sforzi, a volte le cose non funzionano. Questo accade in qualsiasi relazione, persino nel matrimonio. Impara dall’esperienza e vai avanti!

In bocca al lupo!

Fidati, conoscendoli molto bene, dentro e fuori. Cosa li rende tick? Quali ostacoli o sfide dovrai affrontare nelle prime fasi di costruzione del business e come pensi che reagiranno?

Tenacia, capacità di vendita e creatività. La creatività è il fulcro dimenticato di tutto. Risolvere i problemi con metodi noti non sempre funziona a favore della startup, poiché soluzioni note ai problemi potrebbero non aumentare il vantaggio strategico della tua azienda rispetto ai suoi concorrenti. Il tuo team di fondatori non può anticipare anticipatamente ogni soluzione per ogni problema, quindi avrai bisogno di qualcuno che possa pensare veramente in modo creativo su come risolvere i problemi. E la “creatività” è in realtà odiata nella Silicon Valley, poiché le persone associano il concetto ad approcci non scientifici e non tecnici. Ma la creatività non riguarda semplicemente l’arte e altre discipline umanistiche. Si tratta di trovare soluzioni ai problemi che attraversano le scienze e le arti, combinando strutture e approcci basati sui dati con una sensibilità estetica.

Un altro aspetto importante da considerare è l’improvvisazione. Noto che, nonostante tutte le sfide nei mercati emergenti, la capacità di improvvisare è piuttosto impressionante tra i fondatori dei mercati emergenti rispetto alle loro ricche controparti mondiali.

Di recente mi sono lasciata con un co-fondatore. Abbiamo avuto la partita VO (Visionary, Operator), ma sicuramente non è tutto. Devi avere una solida base di fiducia con questa persona e agire come partner complementare. Questa relazione è una delle cose più importanti che devi fare per costruire qualcosa che si ridimensiona. Ecco alcuni suggerimenti che potrebbero aiutare:

Controlla l’alfabeto – ABCD

– Abilità – Pensi che questa persona abbia le capacità? Possono fare bene il lavoro?

– Credibilità – Mostrano segni di integrità? Riesci a credere a quello che dicono che faranno?

– Connettività – Si preoccupano degli altri e creano relazioni durature con le persone che apprezzeresti? Quanto bene comunicano con te?

– Affidabilità – Sono affidabili? Hanno abitudini forti che mostrano segni di coerenza?

Tony Hsieh, CEO di Zappos, parla molto di “Valori fondamentali”. Lo sentirai da qualsiasi fondatore esperto o dirigente. È importante condividere gli stessi valori fondamentali del co-fondatore. Assicurati di porre le domande giuste per scoprirle. Puoi raccogliere piccoli suggerimenti da qualcuno nel tempo se condividono i valori che fai. Sei in disaccordo molto? Questa non è sempre una cosa negativa e spesso può essere utile, tuttavia se i valori fondamentali giocano in questi disaccordi, di solito è un buon momento per andare avanti.

Si spingono e assumono rischi maggiori? Come rispondono sotto pressione? Come imprenditore, devi essere in grado di metterti in gioco ed essere responsabile verso i tuoi fallimenti. Dovrebbero mostrare segni di crescita significativa dal loro passato.

Nel complesso, prenditi del tempo per trovare questa persona e prova i tuoi presupposti attraverso piccoli esperimenti. Questa persona soddisfa le aspettative? Si sentono in forma dopo tutti i test rigorosi? Se è così, potresti aver trovato un buon partner.

In bocca al lupo!

  • Competenze e punti di forza complementari
  • Stessa visione
  • Monomaniacalmente focalizzato e determinato
  • Rispetto e fiducia reciproci
  • Goditi la reciproca compagnia, puoi divertirti
  • In grado di dissentire piacevolmente
  • Sono già passato attraverso l’inferno e ce l’ho fatta con la relazione intatta
  • Ti muovi 10 volte più velocemente lavorando con questo partner che da solo o con gli altri
  • Divisione azionaria approssimativamente uguale
  • Etica simile

Ce ne sono tre. Se non si riuniscono su tutti e tre, non possono diventare il mio partner.

Non sono in un ordine particolare: integrità, passione, abilità gratuite, valori fondamentali gratuiti.

Integrità.

Avere un partner commerciale è l’equivalente finanziario dell’essere sposati. Eventuali errori o omissioni da parte del partner sono anche tuoi perché influiscono sullo stato finanziario dell’azienda. Se il tuo partner ha problemi di integrità, diventerà un argomento a tavola con il tuo coniuge o partner. Ho una tolleranza zero per i problemi di integrità.

Passione.

Costruire un business non è facile. Se il tuo partner non ha passione per i problemi che risolvi quotidianamente, quando diventa difficile il tuo partner non sarà al tuo fianco per aiutarti a superare. Ti ritroverai con la sensazione di fare tutto il lavoro e ne beneficerà altrettanto, forse anche di più poiché non sta tirando così forte come te. Ciò farà marcire la partnership dall’interno.

Competenze gratuite.

Nessuno è bravo in tutto. Poiché questa persona è uno dei membri del tuo team nella fase iniziale, devono essere bravi in ​​posti in cui non lo sei. Se non ti piacciono le vendite, dovrebbero essere bravi a farlo. Se non gli piace lavorare sui dettagli del tuo prodotto o servizio, dovresti essere bravo a farlo. Probabilmente avrai delle sovrapposizioni che vanno bene, ma avendo abilità complementari puoi avere il tuo spazio per operare. E come accennato in precedenza, è necessaria l’integrità di entrambi in modo da poter contare sul fatto che il lavoro verrà svolto correttamente.

Valori fondamentali gratuiti.

I valori fondamentali sono importanti perché ti dicono quali sono i punti cardinali di una persona, cosa li mette in moto e perché prendono le decisioni che prendono. Vorresti che fossero simili, ma non selvaggiamente divergenti. Dovresti essere entrambi a conoscenza dei valori fondamentali degli altri in modo da capirti.

Scava sotto la superficie dei tuoi valori fondamentali. Entrambi potete apprezzare la Famiglia ma avete opinioni diverse su come prendersi cura della propria famiglia. Si potrebbe pensare che il modo in cui ti prendi cura della tua famiglia sia lavorando 20 ore al giorno. L’altro potrebbe pensare che dovresti essere presente a tutti gli eventi sportivi dei tuoi figli, nipoti e nipoti.

Comprenderli ti aiuterà a parlarti e a mantenere l’equilibrio.

In termini di partner commerciale che è un’altra persona che lavora con me nel business, ne andrei cinicamente con uno: “Hanno abbastanza soldi per finanziare la mia startup e sono pronti a investire tutto nella costruzione del mio sogno”

Chiediti “Se avessi già tutti i soldi di cui avevo bisogno per finanziare la mia startup, perché dovrei collaborare con qualcuno piuttosto che impiegarli?”

L’esperienza e l’osservazione mi hanno insegnato che le collaborazioni raramente funzionano. Per me, le partnership commerciali sono un accordo temporaneo che ti aiuta a passare dal nulla a qualcosa. Una volta raggiunto questo obiettivo, credo che debbano essere dissolti per consentire a ciascun partner di andare per la propria strada o da un partner che acquista l’altro o vendendo insieme l’attività a un terzo.

Forse sei abbastanza fortunato da avere un’idea di dove hai partner in competizione che vogliono investire i loro soldi in te, in questo caso andrei con la risposta di Philip Williams a Quali sono le qualità chiave che dovresti cercare quando affronti un partner commerciale?

La Top 5 sarebbe:

  1. affidabilità
  2. Competenza funzionale
  3. Competenze gratuite
  4. Grandi capacità di networking
  5. Buono nella risoluzione dei conflitti

    Fonte : IMPRENDITORIALITÀ

Marc Andreessen ha un post intitolato Come assumere le persone migliori con cui tu abbia mai lavorato. Egli raccomanda:

  • guidare
  • curiosità
  • etica

La fama di Naval Ravikant of AngelList ha un post intitolato Come scegliere un co-fondatore. Egli raccomanda:

  • intelligenza
  • energia
  • integrità
  • “scegli bravi ragazzi” che sono “irrazionalmente etici”
  • e altro ancora

Ti consiglierei di assumere un dipendente invece di cercare un partner commerciale. Puoi sempre licenziare il dipendente se non si allenano e assumono un dipendente migliore. È difficile licenziare il tuo partner, più probabilmente abbandonerai l’attività.

Alcune cose che cerco:

* Integrità: puoi fidarti del tuo potenziale partner

* Sinergia: il tuo potenziale partner porta un set di abilità che affronta le tue carenze

* Etica del lavoro e impegno: il tuo potenziale partner è disposto a lavorare sodo come te

* Passione

Per cominciare, probabilmente le stesse qualità che cercheresti in qualsiasi tipo di relazione interpersonale:

  • Integrità
  • Sincerità
  • di principio
  • Positivo
  • Un disco per creare e costruire
  • Un senso di proprietà e orgoglio nel proprio lavoro su tutti i lavori piccoli e grandi
  1. Onore personale.
  2. Integrità.
  3. Affidabilità.
  4. Credibilità.
  5. Affidabilità.
  6. Conoscenza dell’oggetto.
  7. Accesso ai finanziamenti.
  8. Contatti.
  9. Capacità di comunicare.
  10. Credenza nella proposta e nel potenziale di affari.

Questo praticamente copre tutte le basi.

Per me, la fiducia è la qualità più importante in una partnership, specialmente durante i momenti difficili.

Se vedono l’attività come un hobby, probabilmente sarà perché non sono sufficientemente impegnati e non fanno affidamento sull’azienda per il loro prossimo pasto. È qualcosa a cui prestare attenzione se sei in partnership con una persona del genere.

Visione compatibile, competenze complementari, capacità di lavorare insieme in modo costruttivo e FIDUCIA.

Quello più importante che cerco è avere la stessa visione, senza che alla fine sarai in disaccordo.