Qual è la differenza tra la crescita di una startup e la generazione di vendite?

Sono fermamente convinto che qualsiasi attività commerciale sia incentrata sulla crescita delle vendite. Sono le vendite che supportano quasi tutto il resto in un’azienda. Quindi il quanto delle vendite “generato” da un’azienda è una delle metriche indispensabili per valutare la crescita di qualsiasi attività commerciale. Ed è giustamente fatto in pratica: i ricavi rappresentano il principale indicatore di crescita.

Tuttavia, il mondo di una startup è un giovane mondo di promesse e possibilità. Quindi, nel caso delle startup, qualsiasi indicatore che rifletta la promessa / possibilità di realizzare entrate (attraverso le vendite – di un tipo o dell’altro) è abbastanza buono. Per le aziende IT, è spesso il numero di utenti (ad esempio Quora). Per le startup che producono beni che sono distribuiti attraverso una rete di venditori, la diffusione e la diffusione della loro rete di distributori / venditori è spesso considerata come una metrica iniziale di crescita, giustamente.

Le seguenti metriche non dovrebbero mai essere considerate un segno di crescita per una startup: raccolta di capitali, dimensione del team, numero di MoU (Memorandum of Understandings) firmati, miglioramenti dei margini di profitto, numero di prodotti lanciati, estensione della pubblicità dei media, premi per concorsi aziendali, numero di richieste, numero di recensioni positive e simili. Questi sono tutti buoni e sono spesso un segno di un’attività promettente, ma non indicano la crescita di un’azienda. La crescita deve riguardare le vendite o una buona promessa, in un modo o nell’altro.