Quali sono gli strumenti migliori per aumentare le vendite su un sito di e-commerce?

Per aumentare le vendite, devi attirare i clienti con prodotti unici carini o con prezzi ottimizzati. Il prezzo è uno dei criteri più importanti per l’81% dei clienti (secondo Forrester).

Per implementare un prezzo ben calibrato, qualsiasi gestore di categoria ha bisogno di un buon software di intelligenza dei prezzi. Scegliere una soluzione semplice o pronta per l’uso altamente specializzata può essere rischioso (leggi perché ).

I rivenditori che utilizzano una soluzione di tracciamento dei prezzi completamente automatizzata aumentano le decisioni sui prezzi perché questo software raccoglie e analizza i dati, proponendo il prezzo più ottimale nella situazione attuale sul mercato. Inoltre, il software di ottimizzazione dei prezzi offre i seguenti vantaggi:

  • dedicare il 20% di tempo in meno alla rivalutazione del tempo di economizzazione dei gestori di categoria
  • vedere tutte le attività più piccole della concorrenza
  • comprendere i cambiamenti del mercato
  • analizzare l’impatto delle proprie attività
  • evitare errori umani

Consulta questo articolo Negozio online: prima del monitoraggio dei prezzi e dopo per vedere il case study dettagliato.

Esistono diverse piattaforme di ottimizzazione dei prezzi e consiglierei Competera come una che fornisce i migliori dati di qualità con un’accuratezza del 95%.

Richiedi una prova GRATUITA

Cosa serve per avere successo nell’e-commerce?

In questo tipo di ambiente aziendale, il tuo concorrente è a un solo clic di distanza, quindi assicurati di essere adeguatamente orientato a lasciare il tuo negozio online al di sopra degli altri. Ricorda che non importa solo il prezzo del prodotto o la bellezza del sito stesso.

Ecco alcuni suggerimenti per iniziare ad aprire quelle casse:

  1. Riduci il tasso di abbandono del carrello : questo potrebbe essere uno dei peggiori problemi dei rivenditori online. Un aumento del tasso del carrello abbandonato significa perdere profitto perdendo potenziali ordini. Secondo questa ricerca del Baymard Institute, il 69,23% degli acquirenti online parte senza effettuare il check-out.

    A dire il vero, i carrelli abbandonati sembrano essere un fenomeno naturale con il commercio elettronico, ma uno dei modi per contrastarlo è attraverso il remarketing via e-mail. Coinvolgere nuovamente il cliente via e-mail per ricordare che i suoi ordini sono “in attesa” è una tecnica altamente efficace per aumentare il tasso di conversione.

  2. Usa l’email marketing : l’email marketing è sempre stato considerato il canale dominante del regno del marketing, con un ROI del 4400% e $ 44 per $ 1 speso. Completa il marketing dei contenuti, aiuta a indirizzare il traffico verso il tuo negozio online e conquista i social media con un tasso di conversione del 66%.
  3. Aggiungi più recensioni sui prodotti – Le informazioni non sono mai state così facilmente accessibili dai clienti rispetto a quelle di oggi. Con la disponibilità dei dati, non sorprende che un potenziale acquirente controllerà le recensioni prima di effettuare un ordine. L’aggiunta di una sola recensione del prodotto comporta un aumento dell’ordine del 10% e le entrate per visita possono passare a un enorme 62% con un aumento medio del valore dell’ordine del 3%.
  4. Social media – Nella nostra attuale era digitale, i social media sono stati utilizzati per pubblicizzare, aumentare la visibilità online e promuovere il coinvolgimento dei clienti. Massimizza l’esposizione del tuo marchio utilizzando diversi canali che puoi gestire e sono preferibili alla tua attività. Crea post coerenti indirizzati a seguire il tuo negozio di e-commerce per aumentare le vendite.
  5. Valorizza il tuo sito di e-commerce : assicurati che i tuoi clienti trovino un gioco da ragazzi nel tuo negozio online.
    (a) Utilizzare descrizioni dettagliate dei prodotti per evidenziare le caratteristiche di ogni prodotto,
    (b) visualizzare foto di alta qualità per una migliore presentazione del prodotto,
    (c) fornire un pulsante di “ricerca rapida” per una navigazione più facile e veloce,
    (d) avere a disposizione una “Knowledge Base” per un rapido riferimento a domande e risposte, e
    (e) creare una pagina di contatto esclusiva, in cui le informazioni dovrebbero essere visibili anche in tutti i canali dei social media.
  6. Compatibilità con il commercio mobile – Con l’esplosione del progresso tecnologico, le persone sono diventate sempre più dipendenti dai loro telefoni cellulari e gadget. Tutte le connessioni online vengono ora compresse in quel piccolo schermo per rendere l’esperienza dell’utente il più conveniente possibile. Quindi, se gestisci un sito di e-commerce, assicurati che la navigazione del tuo sito Web sia compatibile con i dispositivi mobili senza perdere l’esperienza fornita da un normale laptop.
  7. Upsell e Cross-sell – Un upsell è quello di convincere un cliente ad acquistare una versione più alta o più costosa di un articolo che sta pianificando di acquistare o che sta visualizzando, mentre un cross-sell è vendere o raccomandare articoli correlati a quello del cliente possiede già (o potrebbe essere l’acquisto).

    Questi due dovrebbero essere strategicamente fatti in modo tale da non sembrare “invadenti” per i clienti. Invece, le raccomandazioni di cross-selling e upselling dovrebbero apparire e apparire come suggerimenti amichevoli per aiutare i clienti a decidere nei loro acquisti.

  8. Fornire un processo di pagamento regolare – Uno dei motivi di un alto tasso di abbandono è un processo di pagamento difficile. Più facile è il processo di pagamento, meglio è. È necessario stabilire un flusso logico numerato per facilità d’uso. Assicurati di compilare solo i campi necessari. L’intervallo di attenzione dei clienti online è troppo breve per spenderli compilando moduli.
  9. Spedizione – Fornisci un’efficace strategia di spedizione e-commerce per promuovere una buona esperienza online per i tuoi clienti.
    (a) Scegli i fornitori che consegnano in tempo
    (b) Creare un chiaro schema delle regole di spedizione
    (c) Offrire una varietà di opzioni di spedizione
    (d) Fornire costi di spedizione competitivi, come fornire una tariffa fissa indipendentemente dalla posizione del cliente
    (e) Informare il cliente del numero di tracciamento e della data stimata di consegna
  10. Servizio clienti – Come ho detto prima, non è solo il prodotto né l’esperienza del sito a fare la differenza con i tuoi clienti. In effetti, lo stesso prodotto può essere offerto da altri negozi online.

    Quindi che differenza puoi offrire? È il servizio.

    Con il servizio clienti al primo posto come influencer nel modo in cui un cliente si fida di un’azienda, è fondamentale assegnare a questa parte della tua attività una priorità assoluta. Assicurati che i tuoi clienti possano connettersi con te da canali diversi in qualsiasi momento. Anche il tasso di risposta è importante. Stabilire standard per rispondere ai propri clienti al fine di soddisfare o superare le loro aspettative.

Questa è una carrellata di alcune strategie che puoi utilizzare per aumentare le tue vendite e-commerce. Spero che questi possano aiutare il tuo business. Buona fortuna!

Di seguito puoi vedere alcuni dei miei migliori strumenti preferiti che ti aiuteranno ad aumentare le vendite sul tuo sito di e-commerce. Li abbiamo testati personalmente in vari negozi online e li abbiamo visti funzionare.

1. Driftun’app di messaggistica che ti aiuterà a creare l’esperienza di entrare in un negozio fisico e avere un rappresentante di vendita che chiede “hai bisogno di aiuto?”. Drift ti consente di mostrare il tuo viso e gestire eventuali obiezioni, consigliare immediatamente i prodotti e molto altro.

2. Girafi.co : ti aiuterà a convertire i visitatori del tuo sito Web più velocemente e allo stesso tempo a trarne consigli sui social media, feedback e le loro e-mail. Tutto in una volta!

In che modo Girafi può aiutarti?

Prima dell’acquisto online, molte persone confrontano i prodotti in luoghi diversi.

Le persone adorano acquistare più a buon mercato e Girafi ti aiuterà a sfruttare il costo di ogni sconto e ad ottenere di più da ogni singolo codice promozionale.

Con Girafi puoi offrire ai visitatori del tuo sito web un prezzo migliore o la spedizione gratuita in cambio di consigli sui social media, feedback e il loro indirizzo e-mail.

È una vittoria – Vinci per entrambe le parti. Per te e i tuoi clienti.
Puoi provare Girafi gratuitamente qui.

3. Hurrify : con questa app puoi contare il numero di prodotti rimasti in magazzino. Convincere i clienti che potrebbero rimandare gli acquisti per dopo che potrebbe non esserci un “dopo”.

4. LiveCall : alcuni visitatori preferiscono chiedere o acquistare telefonicamente. Questa app ti consentirà di richiamarli in 25 secondi. Perché così veloce? Perché a nessuno piace aspettare una risposta. Tutto quello che il tuo visitatore deve fare è lasciare un numero di telefono. Quindi l’app chiama automaticamente il tuo cellulare e il client è già in linea.

C’è un bel elenco di strumenti che possono aiutare ad aumentare le vendite di qualsiasi sito di e-commerce. Secondo me, i seguenti tre meritano la tua piena attenzione.

1. Cattura l’attenzione di un visitatore uscente usando i popup di intenti di uscita . Sì, so cosa stai pensando, i popup di intenti di uscita sono fastidiosi e la loro esperienza utente in rovina. Ma perché pensi che così tanti siti Web li stiano ancora usando? Perché funzionano.

Utilizzare i popup di intento di uscita per:

    • generare contatti;
    • indirizzare i visitatori ad altre pagine;
    • ricordare l’offerta in corso;
    • ridurre l’abbandono del carrello / modulo.

    2. Riporta i visitatori al tuo sito Web inviando notifiche push Web . Se personalizzato con cura, questo strumento di comunicazione ad alto coinvolgimento può migliorare significativamente le tue conversioni. E in alcuni settori il CTR medio può raggiungere il 18%!

    Utilizzare le notifiche push Web per:

      • presentare offerte personalizzate;
      • invitare ad eventi o ricordarli;
      • informare sullo stato dell’ordine;
      • informare su articoli nuovi o riforniti;
      • promuovere i tuoi contenuti;
      • ricordare le offerte in corso.

      3. Offrire supporto live utilizzando le chat live . Il visitatore in arrivo potrebbe avere una domanda: tenerlo lontano dal tuffo. Sii lì per lui.

      L’assistenza in tempo reale aiuta a creare una connessione personale con i clienti, oltre a guadagnare la loro fiducia, e questo è esattamente ciò che guida le conversioni.

      Quindi vai avanti, scarica la chat dal vivo del tuo sito web. Assicurati che sia visibile e facile da usare. E, soprattutto, prepara il tuo team per iniziare a costruire ponti con i tuoi clienti.

      Spero di poterti aiutare!

      Lo studio di Forrester indica che:

      “Molti consumatori online desiderano aiuto da una persona in diretta mentre fanno acquisti online; infatti, il 44% dei consumatori online afferma che avere una risposta a una persona in diretta durante un acquisto online è una delle caratteristiche più importanti che un sito Web può offrire. ”

      Strumenti come LiveChat sfruttano queste aspettative e sono estremamente efficienti quando si tratta di aumentare le vendite sui siti di e-commerce. Sono dotati di funzionalità che migliorano le operazioni online su molti livelli diversi, tra cui:

      • Riduzione dei tassi di abbandono del carrello con inviti automatici alla chat rivolti a clienti confusi o persi. Ti consente di impegnarti in modo proattivo nelle conversazioni con i visitatori del tuo sito web. LiveChat può rilevare quando i visitatori eseguono determinate azioni sul tuo sito Web e può inviare inviti automatici alla chat in base al loro comportamento, ogni volta che soddisfa le tue aspettative,
      • generare lead (ci sono almeno 4 modi per raccogliere in modo efficiente i lead, una descrizione approfondita dei quali puoi trovare sul nostro blog),
      • fornendo una preziosa business intelligence (grazie alla piattaforma di report e analisi e alla funzionalità di sondaggio chat integrata) dai tuoi incontri con i clienti, puoi facilmente analizzare per adeguarti alle esigenze e alle aspettative dei clienti e vendere i tuoi prodotti / servizi in modo più efficiente,
      • Tieni traccia dell’attività dei visitatori del tuo sito Web in tempo reale e partecipa alle chat manualmente, offrendo supporto e competenza. Sapendo cosa stanno guardando determinate persone, sarai in grado di offrire il tuo supporto in modo più accurato e convertirli in modo molto più efficiente,
      • fornendo assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 , indipendentemente dalla disponibilità online (grazie al sistema di biglietteria integrato, che raccoglie tutte le richieste come biglietti ogni volta che gli agenti dell’assistenza sono offline),
      • ridurre il divario tra clienti e imprenditori e trarre vantaggio dalle aspettative dei consumatori.

      Ovviamente potresti trovare la mia opinione un po ‘distorta mentre lavoro su LiveChat. Tuttavia, il fatto che oltre 17.000 clienti in tutto il mondo utilizzino il nostro software ogni giorno per migliorare le loro operazioni online e vendere i loro prodotti / servizi in modo più efficiente, dovrebbe essere il miglior indicatore di LiveChat.

      Puoi leggere alcune delle storie di successo dei nostri clienti qui o provare LiveChat, inviando a prova gratuita di 30 giorni .

      Ciò che riassume bene l’utilità di LiveChat è il fatto che è il prodotto con il punteggio più alto nella sua categoria, secondo i principali siti Web di revisione del software, tra cui: GetApp, G2Crowd, Capterra e Serchen. A differenza di alcuni siti casuali, le piattaforme di cui sopra raccolgono SOLO recensioni verificate da utenti di software convalidati!

      7 strumenti che le aziende di e-commerce utilizzano per incrementare le vendite

      Far crescere il tuo negozio online è una sfida che puoi affrontare con gli strumenti giusti. Mio padre (un tuttofare) mi diceva sempre: “Non puoi fare un buon lavoro senza gli strumenti giusti”, ed è così che ho giustificato mentalmente il mio primo acquisto di MacBook durante i miei giorni di college. Ma ha ragione: provare a compiere un compito con uno strumento scadente ti allontanerà solo dal tuo obiettivo.

      Se invece avessi acquistato un laptop Compaq e avessi cercato di imparare Photoshop e Illustrator su un PC, oggi sarei sicuramente esteticamente indietro rispetto ai miei colleghi e forse meno efficiente. Ma lasceremo il dibattito Mac contro PC per un altro post.

      Considerando l’aumento delle vendite come compito a portata di mano, quali strumenti hai nella tua cassetta degli attrezzi? Stanno andando bene? Lo scopo di questo articolo è di fornirti una breve panoramica di 7 strumenti che possono aiutarti ad aumentare le tue vendite di e-commerce con alcuni esempi che utilizziamo qui su Blue Stout.

      1. Ciao Bar

      Hello Bar è uno strumento fantastico, che può aiutarti ad attirare maggiore attenzione sui contenuti più importanti del tuo sito web. Di solito, quando pensi a strumenti che possono catturare indirizzi e-mail o altre informazioni, pensi immediatamente a una finestra pop-up. Molte aziende li usano. Noi di Blue Stout li usiamo. Tuttavia, su un sito Web di e-commerce in cui sono presenti prodotti, post di blog, raccolte e molti altri elementi, è importante considerare l’esperienza utente del cliente.

      Evitando l’approccio pop-up e implementando una barra sottile, ma sempre presente, puoi assicurarti che il tuo cliente abbia un’esperienza ininterrotta sul tuo sito, portando ad un aumento del tasso di conversione in loco.

      Inoltre, Hello Bar offre statistiche dettagliate che mostrano le impressioni totali e le percentuali di clic (CTR) dei tuoi inviti all’azione. Puoi anche testare A / B diversi messaggi sul display della Hello Bar per identificare quale messaggio risuona maggiormente con i tuoi clienti.

      2. Annulla

      Quando abbiamo iniziato a sperimentare la pubblicità a pagamento qui a Blue Stout, Allen e io abbiamo deciso di iscriverci a Unbounce piuttosto che estrarre risorse di progettazione e sviluppo dal nostro team interno che era già impegnato in progetti client. Le pagine sono facili da creare e abbinare al tuo marchio, inoltre funzionano come dovrebbe un sito Web (nel senso che sono ottimizzate per i dispositivi mobili).

      La cosa interessante di Unbounce è che forniscono modelli pronti per te in relazione al tuo obiettivo finale. Pertanto, non è necessario scervellarsi cercando di decidere quale layout avrà un tasso di conversione più elevato, ecc. E una volta scelto il layout e personalizzato, è possibile creare “varianti” delle pagine che consentono di testare diversi modifiche che vorresti fare. In sostanza, è possibile copiare la pagina e modificare il titolo o il colore del pulsante per vedere quale variante funziona meglio. Test A / B semplificati.

      Unbounce ha anche funzionalità come analisi, integrazione CRM e integrazione della piattaforma e-mail. È uno strumento che ti consente di creare in modo efficiente una landing page ben progettata e testare ciò che risuona meglio con il tuo mercato di riferimento.

      3. Groove

      Non è un segreto che il servizio clienti sia uno dei temi caldi in questo momento nello sviluppo del business online. E dovrebbe essere, poiché viviamo in un mondo in cui un cliente infelice può lanciarsi nella guerra digitale con una mossa sui social media (ricordi la chiamata al servizio clienti Comcast che è stata pubblicata online?). Un cliente arrabbiato può offuscare la reputazione del tuo marchio, anche se sei un’azienda di dimensioni Comcast.

      Non tirare un @Comcast. Ecco uno strumento per aiutarti a gestire la felicità dei tuoi clienti.

      La buona notizia che la felicità dei clienti è un argomento caldo in questo momento è che diverse nuove aziende sono emerse nello spazio dell’assistenza clienti. Uno dei nostri preferiti è Groove. Groove è una piattaforma di assistenza clienti che sembra e-mail, quindi è comoda fin dal primo giorno. Il tuo team può creare e gestire ticket, tenere traccia delle metriche delle prestazioni e integrarsi con altre app come Olark e Slack.

      Investendo in un sistema di assistenza clienti, ti impegni a offrire ai tuoi clienti la migliore esperienza di cui sei capace. Se hai dei dubbi sul fatto che tu abbia “bisogno” di uno strumento di assistenza clienti o meno, vedrai una volta che la tua azienda di e-commerce è sufficientemente grande da consentire la gestione di questa parte della tua attività in un tempo piuttosto complesso.

      Gli effetti collaterali di un buon supporto clienti sono l’aumento delle vendite, un più alto tasso di fidelizzazione e la creazione di sostenitori del marchio del cliente. Non tutti i clienti scriveranno una recensione o lanceranno una guerra sui social media sul tuo marchio, ma la creazione e il mantenimento di uno standard di qualità per il tuo marchio produrrà solo una maggiore fedeltà da parte dei tuoi clienti. E non è mai una brutta cosa.

      4. Sumo Me

      Hai già visto un popup su questo post del blog? In caso contrario, aspettalo: ti sta aspettando di scorrere abbastanza in basso prima che si mostri. Il nostro popup è uno strumento Sumo Me. Sumo Me è un set di strumenti online che ti aiuta ad aumentare il traffico del tuo sito web.

      Il nostro CEO, Allen, ha voluto provare questo strumento per consentire ai visitatori del blog di iscriversi alla nostra newsletter settimanale. Sumo Me ti consente di decidere quando visualizzare le tue informazioni, per quanto tempo e vari altri dettagli. Gli strumenti sono altamente personalizzabili e forniscono informazioni dettagliate sul comportamento dei visitatori del tuo sito Web.

      Un altro strumento che forniscono è una mappa di calore. Con questo strumento, puoi vedere visivamente dove gli utenti fanno clic (o non fanno clic) su ogni pagina del tuo sito Web. Ciò ti consente di prendere decisioni più intelligenti nel collocare la tua copia e gli inviti all’azione. Identificando gli hotspot del tuo sito Web, puoi decidere se il posizionamento del tuo prodotto funziona bene e apportare modifiche informate. Collocare i tuoi inviti all’azione in cui gli utenti stanno effettivamente facendo clic è una scommessa sicura per aumentare il tasso di acquisto e migliorare l’esperienza utente complessiva.

      5. Ottieni gocciolamento

      Molte aziende di e-commerce raggiungono un livello di crescita in cui sono troppo grandi per operare manualmente a tutti i livelli, ma troppo piccole per sborsare migliaia di volte al mese per un efficiente strumento di automazione del marketing. L’automazione dell’email marketing può effettivamente essere trovata in molti provider di posta elettronica, come Mailchimp, ma esistono strumenti migliori.

      Get Drip è uno strumento di automazione del marketing che ti consente di catturare l’indirizzo e-mail del tuo cliente tramite popup (molto simile a Sumo Me), ma poi incanala quei cavi in ​​un sistema automatizzato, permettendoti di coltivarli con e-mail personalizzate. Consente inoltre di segmentare i clienti in modo dinamico sulla base di visite al sito Web, dati dei moduli, acquisti precedenti, attività di risposta via e-mail e altro. Segmentando i clienti in gruppi distinti, è possibile creare e-mail di marketing e di vendita future destinate in modo specifico a ciascun gruppo.

      Ogni buon marketer sa che la posta in arrivo del tuo cliente è il punto debole. È lo spazio più personale che una persona ha online. Inviando e-mail personalizzate in base alla segmentazione dei clienti, è possibile aumentare del 50% le entrate generate dall’e-mail. (fonte) Get Drip è un ottimo strumento per realizzare l’automazione del marketing senza rompere la banca.

      6. RJMetrics

      RJMetrics è uno strumento di analisi che ti aiuta a tenere traccia delle metriche aziendali importanti come il valore della vita dei clienti e i canali delle campagne più performanti. Il monitoraggio delle metriche è importante perché garantisce la disponibilità di informazioni accurate per migliorare ciò che viene monitorato. Solo quando le cose “non monitorate” cadono lungo la strada e passano inosservate e non migliorate. “Ciò che viene misurato viene gestito”, giusto?

      Ciò che viene misurato viene gestito. Questo strumento può aiutarti a monitorare il tuo CLV e ad aumentare le tue entrate.

      Ad esempio, se conosci il tuo valore medio di vita dei clienti, puoi decidere quanto dovresti spendere per acquisire nuovi clienti al fine di rendere redditizia la tua attività. Se il costo medio di acquisizione del cliente è superiore al valore di vita medio, la tua attività non è ovviamente redditizia. Oppure, se puoi confrontare i tuoi canali di marketing fianco a fianco e vedere quale ti sta dando un rendimento più elevato, puoi fare con sicurezza un aggiustamento del budget perché hai dei dati reali che ti supportano.

      7. Instagram

      Viviamo in un mondo in cui le persone giudicano e valorizzano i marchi in base alla loro percezione di quel marchio. Ecco perché molti marchi stanno investendo in piattaforme puramente visive come Instagram per consolidare la loro proposta di valore o ciò che il cliente pensa di quel marchio.

      Instagram è uno strumento che consigliamo per 2 motivi: è gratuito e fa caldo in questo momento. Con Facebook sempre più impopolare e Twitter che continua il suo dramma aziendale, piattaforme come Instagram stanno tranquillamente conquistando il settore dell’e-commerce. Gli utenti di Instagram sono unici in quanto possono interagire con un marchio su questa piattaforma in senso puramente visivo, mentre altre piattaforme social si concentrano maggiormente sulla copia accattivante o sui messaggi snarky.

      Integrando visual e social, i marchi sono in grado di mostrare il proprio prodotto e metterlo in una situazione reale. Baublebar, rivenditore di gioielli online, utilizza Instagram come immagine del proprio sito Web. Le foto scattate dai clienti che indossano la merce del marchio sono le immagini del prodotto. La strategia di Baublebar funziona bene perché contiene prove sociali reali dell’esperienza di altre persone con il loro prodotto. Questo li aiuta a costruire una percezione positiva tra i loro clienti e li convalida

      Formazione esclusiva: scopri il progetto per iniziare un business online a 6 cifre da zero … Vai qui e scopri di più ora

      Lavoro in un’azienda che offre diverse soluzioni di ottimizzazione del tasso di conversione. Ogni volta che lavoriamo con un cliente che possiede un’attività di e-commerce, offriamo 3 strumenti che possono essere utilizzati in diversi modi per aumentare le vendite.

      1. Esci dai popup di intenti

      La tecnologia dietro l’intento di uscita consente di tenere traccia del movimento del cursore dei visitatori per indicare il momento esatto in cui il visitatore sta per lasciare la pagina. In quel preciso istante viene visualizzato un visitatore creativo per suscitare il suo interesse per determinati prodotti o servizi. Questo strumento da solo può aumentare il tasso di conversione fino al 15%.

      Esistono diversi modi per adattare questa tecnologia in modo che corrisponda alle specifiche della tua azienda e all’approccio di marketing. Più comunemente, l’intento di uscita viene utilizzato per:

      – generare lead
      – ridurre l’abbandono del carrello o dell’applicazione media
      – reindirizzare a pagine specifiche
      – presentare offerte speciali.

      Per trarre ispirazione, dai un’occhiata a questi 13 esempi popup di uscita semplici e sorprendentemente efficaci.

      2. Barre promozionali

      La barra promozionale è una piccola barra che viene visualizzata e che si attacca all’inizio o alla fine del sito Web può essere più efficace di quanto si pensi. Non è invadente e, se progettato bene, si integra perfettamente nel design generale del tuo sito Web senza influire sull’esperienza dell’utente.

      Proprio come i popup di intenti di uscita, le barre promozionali possono essere utilizzate per:

      – generare lead
      – reindirizzare a pagine specifiche
      – presentare offerte speciali.

      3. Notifiche push del browser

      La notifica push è un messaggio inviato da un sito Web o che un utente di app per dispositivi mobili conosce e desidera ascoltare. Questi messaggi possono apparire sia sul desktop che sul cellulare al momento della tua scelta.

      I messaggi push vengono generalmente utilizzati per aumentare la fidelizzazione dei clienti. A seconda della tua strategia puoi usare push per:

      – fornire l’aggiornamento dello stato dell’ordine;
      – promuovere offerte speciali;
      – invitare agli eventi e ricordarli;
      – informare su articoli nuovi o riforniti.

      Spero che sia d’aiuto!

      __

      Lavoro in MaxTraffic e qui offriamo diversi strumenti di ottimizzazione del tasso di conversione. Se sei interessato a provarne uno, saremo lieti di aiutarti: pianifica una demo personalizzata e ottieni una prova gratuita.

      Dipende dalle piattaforme del sito Web per decidere quali sono gli strumenti migliori per aumentare le vendite. Poiché Magento oggi è leader nella piattaforma di e-commerce, vorrei suggerire alcune estensioni per Magento che possono essere considerate i migliori strumenti per migliorare le vendite.

      Olark

      Questo è uno dei più potenti software di supporto e chat sul mercato grazie alle sue capacità di personalizzazione e reportistica. Olark consente agli utenti di tenere sotto controllo le azioni attuali o passate del cliente che utilizza i servizi. Con conversazioni in tempo reale oltre al supporto con ticket, questa soluzione ridurrà i tempi, spingerà più rapidamente il processo di assistenza ai clienti e rafforzerà i servizi sui siti Web.

      Bronto

      Il marketing digitale è un compito cruciale per gestire gli affari nell’e-commerce e Bronto è il miglior strumento di marketing online per il sito Web Magento con la capacità di condurre e-mail mirate e campagne multicanale. L’estensione funziona anche come un sistema CRM utilizzando i dati di acquisto esistenti dal sito Web. Bronto fornisce anche la segmentazione dei clienti, che si basa su prodotti o categorie acquistati. Le metriche per l’analisi sono il valore medio dell’ordine, il totale dell’ultimo ordine, le entrate totali e altro.

      Optimizely

      Consente in modo ottimale agli utenti di eseguire test A / B e tracciare un’area o una metrica specifica. L’interfaccia del pannello può essere modificata trascinandola, è molto facile iniziare con la configurazione di base. È possibile testare in modo ottimale le pagine, distribuire una copia della pagina temporanea e altre funzioni di test di targeting avanzati e monitoraggio delle entrate, che richiedono una codifica personalizzata.

      Yotpo (gratuito)

      Yotpo fornisce un sistema di revisione, che è cruciale con molti vantaggi come: contenuti per SEO, strumento di marketing, miglioramento della verità sui prodotti o richieste di revisione basate su e-mail.

      Yotpo si concentra fortemente sul SEO e ha anche un filtro per le recensioni, la possibilità di nascondere alcune recensioni casuali inutili.

      One Step Checkout – di Magestore

      Il tempo necessario per importare, elaborare i dati e completare gli ordini è uno degli elementi cruciali che incidono sul volume totale delle vendite. Pertanto, con funzioni come suggerire informazioni, aumentare la velocità di caricamento, supportare il cliente a evadere l’ordine in un solo passaggio, le estensioni di pagamento in un passaggio aiutano ad accorciare le cerchie di vendita. Inoltre, consente la maggior parte dei metodi di pagamento per facilitare la chiusura dell’affare.

      Fonte: visita magentinos e magention per ulteriori informazioni sull’ecosistema Magento

      Per incoraggiare i visitatori del sito ad acquistare dal tuo sito web, deve essere ben strutturato, pulito e chiaro. La navigazione è assolutamente indispensabile. Se le persone trovano il tuo sito Web scomodo e ingombrante e non riescono a trovare quello che vogliono, andranno e lo troveranno altrove e non torneranno più.

      È più facile aumentare i tassi di conversione che indirizzare più traffico al tuo sito web.

      Per fare ciò, devi sapere come migliorare il tuo sito web. È solo attraverso il feedback degli utenti e l’analisi del loro comportamento che puoi prendere decisioni basate sui dati.

      Di seguito, ho elencato 10 utili strumenti basati sull’esperienza utente basati su cloud che ti aiuteranno in questo:

      • Strumenti di usabilità: vedi il sito Web dal punto di vista dell’utente o chiedi loro direttamente come migliorare il tuo servizio. La piattaforma combina un approccio qualitativo e quantitativo.
      • Woopra: traccia, analizza e agisci sui dati dei clienti in tempo reale. Woopra ti aiuta a identificare i punti deboli nell’imbuto di conversione in modo da poterli migliorare in seguito.
      • MouseStats: guarda i visitatori del tuo sito Web: guarda tutti i movimenti del mouse, le pergamene, i tasti e i clic come un film.
      • Usabilla- Comprendi cosa pensano e sentono le persone durante la navigazione del tuo sito. Usabilla si concentra sulla raccolta di feedback visivi degli utenti che consentono ai visitatori di rispondere alle domande posizionando punti e note in cima al design.
      • Verifica: raccogli e analizza il feedback degli utenti su schermate o modelli. Puoi raccogliere feedback, vedere cosa ricordano le persone del tuo design o come si sentono al riguardo.
      • Naview: crea navigazioni più semplici attraverso test rapidi. Naview ti aiuta a progettare e costruire rapidamente prototipi di navigazione e testare l’usabilità della tua navigazione con gli utenti.
      • Polldaddy: crea sondaggi e sondaggi in pochi minuti. PollDaddy fornisce widget di polling per blog, siti Web e social network. I filtri avanzati ti consentono di analizzare i tuoi dati più rapidamente.
      • TryMyUI- Ascolta cosa pensano gli utenti mentre usano il tuo sito. Ottieni un video narrato di ogni utente che naviga nel tuo sito Web mentre cerca di eseguire le attività che desideri.
      • Loop11- Migliora l’usabilità del tuo sito Web attraverso test basati su scenari. Questo servizio automatizzato ti consente di valutare l’usabilità del web con centinaia di utenti.
      • Attensee: scegli le migliori varianti di design delle landing page o dei materiali di marketing. Combina i test con i sondaggi classici per capire quale variante del design sfrutta al meglio l’attenzione degli utenti.

      Spero che sia di aiuto!
      Disclaimer: sono un fondatore di UsabilityTools .

      Disclaimer: lavoro presso Adyen, la società di pagamenti globale.

      Alcuni buoni punti qui già! Vorrei aggiungere alcuni pensieri basati sulla mia esperienza in Adyen, aiutando aziende come Spotify, Uber e Netflix a ottimizzare i loro pagamenti.

      Ottenere il flusso di pagamento corretto è estremamente importante per i siti di e-commerce: l’abbandono del carrello ammonta a $ 4 trilioni di vendite perse (e conteggi). Nel Regno Unito, ad esempio, il 45% degli acquirenti ha abbandonato un acquisto a causa di problemi di pagamento.

      Questo è il motivo per cui abbiamo recentemente lanciato Adyen Checkout. In breve, ecco 5 problemi comuni che Adyen Checkout aiuta a risolvere per i nostri clienti e-commerce:

      • Non supporta i giusti metodi di pagamento / Supporta i giusti metodi di pagamento

      Se operi a livello internazionale, è importante soddisfare le preferenze di pagamento locali. Le carte di credito potrebbero essere popolari negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia, ma in Brasile, il Boleto riceve il 15% dei pagamenti online; in Cina Alipay e WeChat Pay rappresentano il 50% e nei Paesi Bassi iDEAL domina il 60%.

      Apple Pay e Android Pay consentono pagamenti rapidi e sicuri. E, grazie ai loro solidi metodi di autenticazione, i tassi di autorizzazione sono generalmente più alti rispetto alle normali transazioni con carta. Per ulteriori informazioni, ecco tutto ciò che devi sapere sui portafogli mobili come Apple Pay e Android Pay.

      In sintesi, i metodi di pagamento differiscono ampiamente per regione. Ecco una panoramica dei principali metodi di pagamento globali.

      • Una brutta esperienza mobile / Assicurati che la tua cassa sia ottimizzata per i dispositivi mobili

      Gli account mobili rappresentano quasi il 47% dei pagamenti online a livello globale. In mercati come l’Asia e il LATAM, molti consumatori sono online per primi. Quindi ti stai perdendo un trucco se non pensi che i tuoi clienti stiano pagando dal loro smartphone.

      Rendi il tuo checkout ottimizzato per i dispositivi mobili riducendo al minimo il numero di campi richiesti. Garantisce un facile inserimento dei dati, con pulsanti grandi e layout puliti. Di seguito una grande pagina di checkout per dispositivi mobili [fare clic per un caso di studio] del cliente Adyen Daniel Wellington.

      • Reindirizzamento dell’acquirente a un sito di terze parti / Elimina i reindirizzamenti

      I reindirizzamenti possono essere fatali. Aggiungono complessità al processo, specialmente su dispositivi mobili quando i tempi di caricamento o (peggio) i timeout possono essere un vero problema. La soluzione è ospitare l’intero flusso di pagamento sul tuo sito. Questo non solo elimina il reindirizzamento, ma significa che hai il controllo totale su branding e layout.

      • Non riconoscere acquirenti abituali / Supporta pagamenti con un clic

      Riconoscendo i clienti abituali, puoi supportare i pagamenti con un clic. La migliore pratica è offrire al cliente per la prima volta la possibilità di salvare i dettagli per acquisti futuri, che autenticano con password, CVV o impronta digitale.

      • Impostazioni di rischio errate / Trova il giusto equilibrio con le tue impostazioni di rischio

      La frode è costosa ed è sempre allettante tentare di aumentare le impostazioni del rischio per tenerlo sotto controllo. Ma questo ha il prezzo di bloccare i clienti legittimi (noti come falsi positivi).

      Un buon approccio consiste nell’utilizzare 3D Secure. In passato, aveva una cattiva reputazione, noto come “killer di conversione”. Ma con 3D Secure 2.0, le cose stanno cambiando. Più mercati richiedono 3D Secure come standard e rifiuteranno tutte le transazioni non passate attraverso questa autenticazione aggiuntiva. In secondo luogo, 3DS 2.0 verrà fornito con miglioramenti dell’esperienza: il grosso reindirizzamento andrà e i clienti potranno autenticarsi con un semplice tocco.


      Un flusso di checkout e-commerce può essere trasformato in un vantaggio, aumentando le vendite e costruendo fedeltà con solo poche ore di lavoro di sviluppo.

      Se sei interessato a saperne di più, uno dei nostri Product Manager ha recentemente scritto un post sul blog sull’ottimizzazione del checkout. In alternativa, ecco come aiutiamo aziende come Spotify, Uber e Netflix a ottimizzare i processi di pagamento. Spero che sia d’aiuto!

      58 App e strumenti aziendali per semplificarti la vita di imprenditore

      Come imprenditore, sei costantemente alla ricerca di strumenti che ti aiutino a superare questo vantaggio rispetto alla concorrenza.

      Che si tratti di uno strumento per la gestione del flusso di lavoro, per tenere traccia delle ore lavorate o anche per un semplice software che ti aiuta a scrivere, trovare i migliori può essere difficile.

      Ecco dove entriamo.

      All’inizio di questa settimana abbiamo parlato di sei diversi strumenti gratuiti da utilizzare, ma ora stiamo approfondendo questo enorme elenco.

      Abbiamo analizzato le principali sfide che gli imprenditori devono affrontare e abbiamo elencato alcuni dei migliori strumenti che è possibile utilizzare per semplificare la vita di un imprenditore.

      Siete pronti?
      Aggiungi questo post ai blog come risorsa a cui puoi fare riferimento in seguito nel tuo percorso imprenditoriale. Le risorse seguenti sono senza tempo.

      Produttività e organizzazione

      Ogni imprenditore sa che il loro tempo è prezioso. Essere in grado di svolgere più compiti in un dato giorno è qualcosa che tutti noi desideriamo.

      Ecco alcuni strumenti che ti renderanno più produttivo per tutta la giornata. Assicurati di utilizzare questo insieme ad alcuni dei nostri suggerimenti per la produttività.

      1. Evernote – Software perfetto per chiunque abbia bisogno di tenere traccia delle cose su qualsiasi supporto.

      2. 1Password : il modo migliore per creare una password sicura e sicura per ogni sito Web visitato.

      3. Dropbox – App di archiviazione cloud per le aziende. Ottimo per tutti gli imprenditori.

      4. Toggl – Strumento per il monitoraggio del tempo libero semplice da usare.

      5. Mod Notebook : un blocco note di carta che si sincronizza con il cloud.


      Assistenza clienti ed e-mail

      L’assistenza clienti non è l’aspetto più eccitante dell’essere un imprenditore, ma è sicuramente prezioso. Questi strumenti ti aiuteranno lungo il percorso e renderanno la tua vita e il tuo flusso di lavoro molto più facili.

      6. Zendesk – Software che semplifica la vita quando si affronta ogni aspetto dell’assistenza clienti.

      7. Freshdesk – Offre una soluzione per richieste di assistenza clienti e helpdesk online.

      8. Uservoice – Software di gestione dei prodotti e supporto clienti per aiutare le aziende a costruire prodotti migliori e supportare i propri utenti.

      9. Clickdesk – Software di chat live online che combina chat e desk di supporto.


      Esternalizzazione e assistenti virtuali

      A volte non è possibile lavorare su tutto in una volta, ed è qui che entrano in gioco outsourcing e assistenti virtuali. Ti aiuteranno a completare attività che non hai il tempo o le conoscenze da svolgere.

      10. Upwork – Una delle migliori soluzioni online per assumere freelance.

      11. Fiverr – Trova tutto ciò di cui hai bisogno, a partire da soli $ 5.

      12. Chiarezza : pianifica una chiamata con influencer ed esperti nel tuo mercato.

      13. Gigster – Assumi uno sviluppatore di qualità per il tuo progetto in meno di cinque minuti.


      Copywriting ed elaborazione testi

      Spesso una parte trascurata dell’installazione di un prodotto o di un sito Web, una buona copia e scrittura è essenziale per le opinioni dei clienti sul prodotto. Assicurati di provare alcuni di questi strumenti per aiutarti con il tuo processo di scrittura.

      14. GrammaticaRenderti uno scrittore migliore trovando 10 volte più errori grammaticali e di ortografia rispetto a un normale editor di parole.

      15. Hemingway Editor – Uno strumento meraviglioso che rende i tuoi errori di scrittura e ortografia audaci e chiari.

      16. Bozza : scrivi meglio. Genius per qualsiasi azienda alla ricerca di più app per aiutare il loro flusso di lavoro.

      Aspetta un minuto …
      Le risorse di cui sopra sono tutte gratuite! Prendili mentre puoi.


      Gestione e automazione dei social media

      La gestione dei social media è una parte essenziale di qualsiasi iniziativa imprenditoriale. Essere in grado di rispondere rapidamente ai messaggi in modo professionale può fare la differenza tra perdere una vendita e acquisire un cliente.

      17. Buffer : pianifica e condividi i contenuti dei social media con pochi clic.

      18. Hootsuite – L’unica dashboard di social media di cui avrai mai bisogno.

      19. Topsy Monitora determinati hashtag e account per rimanere aggiornato con gli eventi attuali.

      20. Crowdbooster : misura e gestisci le tue campagne di marketing sui social media.


      Grafica e branding

      Ogni imprenditore ad un certo punto ha bisogno di aiuto con il proprio design e marchio. Che si tratti del tuo marchio personale o di un’azienda che stai avviando, avrai bisogno di strumenti che ti aiutino nella progettazione. Assicurati di giocare con alcuni di questi strumenti per capire quale funziona meglio per te.

      21. Sketch – Un bellissimo programma facile da usare per i designer.

      22. InVision – Prototipazione web e mobile gratuita per designer e sviluppatori.

      23. Crayon – Ricerche di mercato per il tuo prossimo progetto.

      24. Photoshop – Un must assoluto per chiunque sia serio sul design.

      25. Canva – Crea immagini meravigliose senza molta conoscenza del design.


      Comunicazione di squadra

      Con la crescente popolarità dei team remoti, la comunicazione tra team è più importante che mai. Essere in grado di raggiungere rapidamente qualcuno per avvisarlo di qualsiasi cosa è essenziale. Questi strumenti renderanno la comunicazione del tuo team più semplice che mai.

      26. Slack – Sii meno occupato avendo tutto in un unico posto.

      27. GitHub – Crea software migliore, insieme.

      28. Trello : organizza, pianifica e pianifica i progetti in gruppo.

      29. Flowdock – Groupchat per squadre. Rimani in contatto e tieniti aggiornato con tutti.

      Lo sapevi…
      Slack è totalmente gratuito da usare per tutto il tempo che vuoi con un numero illimitato di persone!


      Dati analitici e dei siti Web

      L’analisi dei dati per la tua azienda è estremamente importante. Essere in grado di vedere per quanto tempo qualcuno visita una pagina, dove abbandonare e altro può essere un modo per prendere importanti decisioni aziendali. Assicurati di dare un’occhiata ad alcuni di questi strumenti e di trovare quello che funziona meglio per te.

      30. Google Analytics – Il gold standard assoluto per tutti i software di analisi dei siti Web.

      31. CrazyEgg – Analisi Heatmap per vedere dove i visitatori fanno clic.

      32. Piwik Analisi open source che ti offrono molto di più di una semplice analisi.


      Email marketing e costruzione di elenchi

      L’email ha dimostrato di essere uno strumento così prezioso con tutto il rumore sui social media: se non hai iniziato a costruire una campagna di email marketing, ora è il momento.

      33. Mailchimp – Invia e-mail migliore.

      34. Customer.io – Invia messaggi personalizzati in base alle loro interazioni con la tua attività.

      35. Email davvero buone – Dai un’occhiata ad alcuni dei migliori servizi di email marketing delle migliori aziende.

      36. Constant Contact – Fai crescere la tua attività con il software di email marketing.

      37. Target esatto – Costruire e gestire campagne di marketing basate sui percorsi dei clienti.

      Resisti…
      Assicurati di dare un’occhiata ad alcune di queste campagne di email marketing per trarre ispirazione!


      Dati finanziari e fatturazione

      A volte come imprenditore dovrai fatturare i clienti. Questo può essere un po ‘un mal di testa se non disponi dei sistemi adeguati. E, quando arriva la stagione delle tasse, è meglio che i tuoi dati finanziari siano in ordine. Questi strumenti aiuteranno con il mal di testa finanziario.

      38. Freshbooks – Invia fatture, traccia i tempi e cattura le spese in pochi minuti.

      39. Menta – Sii bravo con i tuoi soldi con il gestore del denaro di Mint.

      40. Xero – Software di contabilità online per la tua piccola impresa.

      41. NutCache – Gestione dei progetti semplice e intelligente per fatture e spese.

      42. QuickBooks Online – Gestisci facilmente la tua attività ovunque e in qualsiasi momento.


      Servizi alimentari e di consegna

      Lavorare come imprenditore potrebbe significare che non hai tempo per cucinare da solo. Fortunatamente, ci sono molti strumenti e servizi diversi a vostra disposizione per ottenere generi alimentari o cibi preparati su richiesta.

      43. Instacart – Generi alimentari consegnati in un’ora.

      44. Caviale – Ricevi la consegna dai tuoi ristoranti preferiti.

      45. Eatclub – Cibo consegnato alla tua squadra, senza tutto il lavoro.

      46. UberEATS – Cibo consegnato in cinque minuti o meno.


      Immagini Stock Gratis

      Le immagini gratuite sono forse la risorsa più preziosa per qualsiasi imprenditore. Essere in grado di ridurre i costi e ottenere immagini straordinarie è una cosa meravigliosa.

      47. The Ultimate List – Abbiamo messo insieme l’ultimo elenco di immagini gratuite.

      48. UnsplashImmagini gratuite ad alta risoluzione (per fare quello che vuoi).

      49. Superfamous – Natura e foto d’archivio astratte.


      Caratteri e tipo

      Comic-sans non lo taglia più. Assicurati di controllare le risorse qui sotto per trovare alcuni fantastici caratteri.

      50. Google Fonts – Centinaia di caratteri gratuiti che puoi utilizzare per il tuo sito web.

      51. DaFont – Un’enorme risorsa online di caratteri gratuiti ea pagamento che puoi utilizzare.

      52. Font Squirrel – Caratteri gratuiti selezionati a mano.

      53. Kit di tipi – Servizio di font basato su abbonamento che porta migliaia di font in una libreria.

      54. Font astratti – Oltre 10.000 caratteri da utilizzare.


      Servizi vari

      Queste sono le app e i servizi disadattati che non si adattavano altrove, ma sono incredibilmente utili. Hai bisogno di qualcuno che pulisca il bucato perché passi gran parte della giornata a lavorare al tuo progetto? Ti abbiamo coperto.

      55. Pratico – Pulizia della casa con un preavviso.

      56. Washio – Lavaggio a secco e servizio di lavanderia su richiesta.

      57. TaskRabbit – Collegamento ad aiutanti sicuri e affidabili per le attività domestiche.

      58. Il diario 10x – Creato dal team che contribuisce a questo blog, il 10x Journal è specificamente progettato per aiutare gli imprenditori a realizzare di più ogni giorno. Ogni mattina sarai guidato a definire le tue attività quotidiane e a pensare ai tuoi obiettivi strategici a lungo termine, con conseguente migliore pianificazione a lungo termine per la tua attività.

      Allora, cosa stai aspettando? Shopify ti semplifica le cose!

      Spero che questo possa essere d’aiuto!

      Gli strumenti sono fantastici SE vengono utilizzati nel modo previsto e guidano gli elementi di azione appropriati per l’ottimizzazione. Per quanto riguarda l’E-Commerce, ecco le aree che incidono sulle vendite e gli strumenti che aiutano a identificare quali cambiamenti aiuteranno:

      1) Frequenza di rimbalzo: nessun visitatore acquista qualcosa da una pagina. Ciò può essere causato da una serie di cose tra cui:

      Copia inefficace : utilizza le mappe di calore per visualizzare il coinvolgimento, ad esempio dove fanno clic e fino a che punto scorrono, il che può indicare la quantità di spazio con cui devi lavorare per comunicare il valore

      -> Strumento: Home | Lucky Orange (inizia a $ 10 / mese)

      Velocità del sito : la velocità del tuo sito potrebbe essere caricata abbastanza lentamente da consentire alle persone di arrendersi e andarsene, il che può essere migliorato se sai qual è la causa del problema

      -> Strumento: test delle prestazioni e dell’ottimizzazione del sito Web (gratuito)

      Scarso traffico : capire la fonte del tuo traffico rimane fondamentale poiché puoi avere un falso senso di progresso quando vedi cose come 1000 visitatori al giorno

      -> Strumento: Google Analytics (gratuito)

      2) Email marketing: questo è il tuo mezzo principale di comunicazione con i visitatori che condividono le loro informazioni e fai un acquisto. Rimanere in contatto con i contenuti pertinenti di cui la tua lista si preoccupa e che riguarda ciò che offri rimane importante. Ciò può comportare l’acquisto di visitatori abituali e anche la promozione di attività commerciali ripetute.

      -> Strumento: invia email migliori | MailChimp (gratuito per un massimo di 2000 abbonati, altrimenti $ 10 / mese a partire dalla piena funzionalità)

      3) Social media automatizzati: ho visto le aziende avere successo usando strumenti per interagire automaticamente con le persone su Twitter (cerca tra i profili, segui quei criteri di incontro che definisci, non seguire se non ricevi un follow, invia un messaggio se lo seguono, invia un altro messaggio 3 giorni dopo il primo, ecc.). Anche se non incoraggio questa pratica per i miei clienti in quanto ritengo non autentica, questa è una soluzione che funziona per molti.

      -> Strumento: generazione automatica di lead di social media o software SEO, strumenti e risorse per un migliore marketing (entrambi partono da circa $ 100 / mese)

      Se provi a fare affidamento su strumenti per risolvere i tuoi problemi invece di usarli per automatizzare processi e procedure che conosci essere veri, troverai l’e-commerce un posto difficile in cui prosperare in modo sostenibile.

      Ecco gli strumenti che utilizzo per ottimizzare il mio sito e quelli dei miei clienti (tutti gratuiti).

      Spero che questo aiuti 🙂

      Far crescere il tuo negozio online è una sfida che puoi affrontare con gli strumenti giusti. Mio padre (un tuttofare) mi diceva sempre: “Non puoi fare un buon lavoro senza gli strumenti giusti”, ed è così che ho giustificato mentalmente il mio primo acquisto di MacBook durante i miei giorni di college. Ma ha ragione: provare a compiere un compito con uno strumento scadente ti allontanerà solo dal tuo obiettivo.

      Non puoi fare un buon lavoro senza gli strumenti giusti.

      Se invece avessi acquistato un laptop Compaq e avessi cercato di imparare Photoshop e Illustrator su un PC, oggi sarei sicuramente esteticamente indietro rispetto ai miei colleghi e forse meno efficiente. Ma lasceremo il dibattito Mac contro PC per un altro post.

      Considerando l’aumento delle vendite come compito a portata di mano, quali strumenti hai nella tua cassetta degli attrezzi? Stanno andando bene? Lo scopo di questo articolo è di fornirti una breve panoramica di 7 strumenti che possono aiutarti ad aumentare le tue vendite di e-commerce con alcuni esempi che utilizziamo qui su Blue Stout.

      1. Ciao Bar

      Hello Bar è uno strumento fantastico, che può aiutarti ad attirare maggiore attenzione sui contenuti più importanti del tuo sito web. Di solito, quando pensi a strumenti che possono catturare indirizzi e-mail o altre informazioni, pensi immediatamente a una finestra pop-up. Molte aziende li usano. Noi di Blue Stout li usiamo. Tuttavia, su un sito Web di e-commerce in cui sono presenti prodotti, post di blog, raccolte e molti altri elementi, è importante considerare l’esperienza utente del cliente.

      Evitando l’approccio pop-up e implementando una barra sottile, ma sempre presente, puoi assicurarti che il tuo cliente abbia un’esperienza ininterrotta sul tuo sito, portando ad un aumento del tasso di conversione in loco.

      Inoltre, Hello Bar offre statistiche dettagliate che mostrano le impressioni totali e le percentuali di clic (CTR) dei tuoi inviti all’azione. Puoi anche testare A / B diversi messaggi sul display della Hello Bar per identificare quale messaggio risuona maggiormente con i tuoi clienti.

      2. Annulla

      Quando abbiamo iniziato a sperimentare la pubblicità a pagamento qui a Blue Stout, Allen e io abbiamo deciso di iscriverci a Unbounce piuttosto che estrarre risorse di progettazione e sviluppo dal nostro team interno che era già impegnato in progetti client. Le pagine sono facili da creare e abbinare al tuo marchio, inoltre funzionano come dovrebbe un sito Web (nel senso che sono ottimizzate per i dispositivi mobili).

      La cosa interessante di Unbounce è che forniscono modelli pronti per te in relazione al tuo obiettivo finale. Pertanto, non è necessario scervellarsi cercando di decidere quale layout avrà un tasso di conversione più elevato, ecc. E una volta scelto il layout e personalizzato, è possibile creare “varianti” delle pagine che consentono di testare diversi modifiche che vorresti fare. In sostanza, è possibile copiare la pagina e modificare il titolo o il colore del pulsante per vedere quale variante funziona meglio. Test A / B semplificati.

      Unbounce ha anche funzionalità come analisi, integrazione CRM e integrazione della piattaforma e-mail. È uno strumento che ti consente di creare in modo efficiente una landing page ben progettata e testare ciò che risuona meglio con il tuo mercato di riferimento.

      3. Groove

      Non è un segreto che il servizio clienti sia uno dei temi caldi in questo momento nello sviluppo del business online. E dovrebbe essere, poiché viviamo in un mondo in cui un cliente infelice può lanciarsi nella guerra digitale con una mossa sui social media (ricordi la chiamata al servizio clienti Comcast che è stata pubblicata online?). Un cliente arrabbiato può offuscare la reputazione del tuo marchio, anche se sei un’azienda di dimensioni Comcast.

      Non tirare un @Comcast. Ecco uno strumento per aiutarti a gestire la felicità dei tuoi clienti.

      La buona notizia che la felicità dei clienti è un argomento caldo in questo momento è che diverse nuove aziende sono emerse nello spazio dell’assistenza clienti. Uno dei nostri preferiti è Groove. Groove è una piattaforma di assistenza clienti che sembra e-mail, quindi è comoda fin dal primo giorno. Il tuo team può creare e gestire ticket, tenere traccia delle metriche delle prestazioni e integrarsi con altre app come Olark e Slack.

      Investendo in un sistema di assistenza clienti, ti impegni a offrire ai tuoi clienti la migliore esperienza di cui sei capace. Se hai dei dubbi sul fatto che tu abbia “bisogno” di uno strumento di assistenza clienti o meno, vedrai una volta che la tua azienda di e-commerce è sufficientemente grande da consentire la gestione di questa parte della tua attività in un tempo piuttosto complesso.

      Gli effetti collaterali di un buon supporto clienti sono l’aumento delle vendite, un più alto tasso di fidelizzazione e la creazione di sostenitori del marchio del cliente. Non tutti i clienti scriveranno una recensione o lanceranno una guerra sui social media sul tuo marchio, ma la creazione e il mantenimento di uno standard di qualità per il tuo marchio produrrà solo una maggiore fedeltà da parte dei tuoi clienti. E non è mai una brutta cosa.

      Suggerirei di dare un’occhiata a Prisync – software di monitoraggio dei prezzi della concorrenza (dichiarazione di non responsabilità: lavoro a Prisync).

      Usando il nostro software di intelligence della concorrenza sarai in grado di tracciare automaticamente tutti i prezzi e gli assortimenti dei tuoi concorrenti. Trascorrendo meno tempo, è possibile aggiornare il database più di una volta al giorno.

      È anche possibile generare dati storici e visualizzarli in grafica che ti darà un’idea generale delle tendenze e dell’evoluzione del mercato. Con tutti questi dati, puoi prendere una decisione più accurata e impostare la tua strategia di prezzo davanti ai tuoi concorrenti.

      Prisync ti consente anche di tenere traccia delle disponibilità azionarie dei tuoi concorrenti. È possibile impostare una notifica per sapere quando uno specifico concorrente si esaurisce.

      Sei anche in grado di impostare alcune regole di prezzo per capire gli SmartPrice che ti mantengono competitivo e redditizio sul mercato. Le regole di prezzo che puoi impostare da questa pagina saranno basate;

      • le tue spese
      • i prezzi dei tuoi concorrenti in termini di prezzi minimo, massimo e medio
      • i tuoi margini di profitto come valori assoluti o percentuali
      • informazioni sulla categoria o sul marchio a cui si desidera applicare queste regole

      Infine, dall’ultimo caso di studio di Prisync con il rivenditore australiano, puoi scoprire come Prisync ha generato un ROI di 38x e ha aumentato le vendite di% 3 con il suo software di monitoraggio dei prezzi della concorrenza.

      Leggi l’articolo da qui; [CASE STUDY] Hai operato un ROI di 38x nell’e-commerce?

      Su 4screens vediamo che l’utilizzo di Contenuti interattivi (principalmente quiz) consente di incrementare le vendite sul sito di e-commerce, puoi anche utilizzarlo per ottenere traffico sociale e generare lead. Ciò che è interessante secondo Adweek, i quiz sono il tipo di contenuto più condiviso su Facebook!

      Usa quiz, sondaggi e sondaggi virali

      È molto divertente osservare il modo in cui le persone giocano con i quiz. Oltre al coinvolgimento dei clienti, ti meriti di ottenere qualcosa in più: gli indirizzi email dei tuoi utenti. Puoi promuovere il tuo prodotto o la tua linea di prodotti sul tuo sito web indicandone esattamente il nome o la nicchia nel titolo quiz sulla personalità ; ad es. “Qual è il tuo stile” o “Quale mascara Maybelline è il migliore per me”.

      Esempio di tale quiz con l’opzione di generazione di lead che puoi trovare qui

      Oltre ai quiz sulla viralità, è possibile coinvolgere facilmente gli utenti e incrementare le vendite, come si può vedere in questo caso di studio sull’azienda di e-commerce: come guidare le vendite attraverso contenuti interattivi – Case Study CoffeeDesk. Inoltre puoi vedere alcuni esempi di come le aziende utilizzano i contenuti interattivi

      La cosa più importante, in quel caso, è usare il potere dell’attività dell’utente già acquisita. Il contenuto passivo impone ulteriori spostamenti da un lettore inattivo. Il contenuto interattivo fa uso delle azioni intraprese e delle e-mail lasciando la forma implementata nella sequenza dei movimenti. È più facile fare il terzo o il quarto passo rispetto al primo.

      Ecco alcune delle statistiche di Content Marketing Institute e Kapost che dovresti considerare:

      • i contenuti interattivi generano conversioni moderatamente o molto bene il 70% delle volte, rispetto a solo il 36% per i contenuti passivi.
      • Il 93% degli esperti di marketing ha affermato che i contenuti interattivi sono in qualche modo o molto efficaci nell’educare l’acquirente, contro solo il 70% per i contenuti statici.
      • Il 38% ha affermato che i contenuti interattivi sono in qualche modo o molto efficaci per essere condivisi, contro solo il 17% per i contenuti statici.
      • Il 76% afferma che la creazione di contenuti più coinvolgenti è la priorità n. 1

      Quindi, se si desidera creare facilmente contenuti interattivi che generano traffico sociale, ottenere nuovi contatti e ottenere vendite, è possibile controllare Engageform da 4 schermi – lasciami descriverlo nei 4 punti brevi:

      1 Compilazione e progettazione rapide: in media passo circa 10 minuti a creare quiz e sono sicuro che lo otterrai in un batter d’occhio perché è intuitivo.

      2 Facile condivisione e incorporamento: non è la cosa più importante? Sicuramente vuoi che i tuoi contenuti si diffondano sul web e sui social media.

      3 Feedback, statistiche e lead: ogni dettaglio è facilmente accessibile.

      4 Lead Generation: raccogli e-mail o invia offerte speciali in pochi clic.

      Non esitate a contattarmi. Divulgazione: lavoro a 4screens

      L’aumento delle vendite è il risultato finale se puoi soddisfare anche i clienti più carini. Ho una soluzione abbastanza utile per te con l’estensione Magento One Step Checkout con molte caratteristiche eccezionali:
      1. Tutti i passaggi sono visualizzati su una pagina di pagamento
      Queste informazioni sono entrambe facili da configurare. L’utilizzo della tecnologia di trascinamento della selezione consente all’amministratore di rimuovere o riorganizzare il numero e l’ordine dei campi richiesti dal cliente.
      2. L’indirizzo del cliente viene soddisfatto mediante la funzionalità di localizzazione automatica
      Magecheckout consente al cliente di fare clic sul pulsante Trova la mia posizione, quindi il suo indirizzo verrà riempito automaticamente con il suggerimento di Google Maps.
      3. Il sistema supporta molti strumenti utili
      (Messaggio regalo, confezione regalo, tempi di consegna, breve sondaggio)

      In particolare, un breve sondaggio è un’idea intelligente che ti aiuta a comprendere meglio i clienti. Ad esempio: cosa hai sentito di noi? Cosa vuoi migliorare nel processo di pagamento?

      Proviamo a mostrarmi la tua considerazione su https://magecheckout.com

      1. SCAMBIO DI BOUNCE

      Scambio di rimbalzi è uno strumento che si basa sulla tecnologia “intenti di uscita”. Tiene traccia dei movimenti del cursore di ogni visitatore in tempo reale. Può anche rilevare esattamente quando un visitatore sta per abbandonare un sito Web e genera un lightbox, offrendo essenzialmente al visitatore un’ultima offerta prima di lasciare il sito.

      La filosofia alla base di questo strumento è catturare un vantaggio prima che il cliente lasci piuttosto che infastidirlo con un popup non appena entrano. Un grande attore nel mondo dell’eCommerce che utilizza Bounce Exchange è PacSun. Non sorprenderti se la prossima volta che fai acquisti in un sito di e-commerce e stai per partire, verrai colpito da un’offerta. L’acquisizione di lead intenti all’uscita sembra essere una tendenza in crescita tra i siti Web. E se ti stai chiedendo quali marchi pagano per lo scambio di rimbalzi, i loro prezzi partono da $ 3,995.

      CORRELATO: UN EBOOK GRATUITO PER I PRINCIPALI CHE VOGLIONO FARE SOLDI CON IL MARKETING AFFILIATO E IL BUSINESS ONLINE!

      2. OTTIMIZZAMENTE

      Optimizely è leader nei test A / B ed è utilizzato da alcuni grandi marchi come Sony e Fab. La loro proposta di valore è quella di poter testare qualsiasi cosa con facilità. Per chiunque non abbia familiarità con il termine, i test A / B sono un modo per misurare l’impatto dei cambiamenti nel design. Con i test A / B, i marchi possono testare diversi colori, layout e copie sul proprio sito Web per trovare ciò che converte meglio e ciò che alla fine porta a maggiori entrate.

      La prossima volta che ti trovi in ​​un sito familiare e noti lievi cambiamenti, potresti inconsapevolmente prendere parte a un test A / B. Per quanto riguarda i prezzi, Optimizely ha una selezione di diversi livelli di prezzi per livelli di coinvolgimento. Iniziano a $ 17 / al mese, rendendola un’ottima opzione per i siti più piccoli con meno di 2.000 visitatori mensili.

      3. UOVA PAZZE

      Crazy Egg è uno strumento di mappatura termica e di scorrimento che consente di visualizzare esattamente dove i visitatori fanno clic su un sito Web. L’obiettivo è fornire ai marchi una comprensione del modo in cui i visitatori interagiscono con il loro sito Web in modo da poter aumentare i tassi di conversione. Ironia della sorte, usano anche Bounce Exchange (numero uno in questo elenco).

      Alcuni dei più grandi marchi dell’eCommerce hanno utilizzato Crazy Egg per la mappatura del calore, tra cui Amazon, Zappos, EBay e Dell. In generale, questo strumento consente alle aziende di vedere dove fanno maggiormente clic i propri utenti. Lo strumento include anche mappe a scorrimento per mostrare fino a che punto gli utenti scorrono su una pagina, nonché fonti segmentate, che forniscono informazioni su da dove provengono i clienti che fanno clic. Ad esempio, con Crazy Egg, sarai in grado di vedere dove i visitatori di Facebook finiscono per fare clic più spesso sul tuo sito rispetto ai visitatori che provengono da Twitter. Per quanto riguarda i prezzi, iniziano a partire da $ 9 / al mese, ma il fermo aumenta all’aumentare della quantità di visite al mese.

      4. ZENDESK

      Zendesk è uno strumento pensato per migliorare il servizio clienti. Quello che fa lo strumento è raccogliere tutte le domande che i clienti possono aver inviato via e-mail, social network, telefonate, chat o ricerche e le porta tutte in un unico posto. L’obiettivo principale qui è quello di facilitare il miglioramento del rapporto tra le imprese e i loro clienti.

      Con Zendesk, i marchi possono avere conversazioni proattive con i clienti. Le aziende sono in grado di inviare sondaggi utilizzando Zendesk, assegnare ticket di aiuto e, infine, rintracciare tutto con analisi. Alcuni dei grandi nomi che usano Zendesk includono Groupon e Gilt. La prossima volta che un marchio ti raggiungerà in modo proattivo, non stupirti se stanno utilizzando questa piattaforma di assistenza clienti. Il prezzo parte da $ 1 / al mese, quindi è una soluzione ideale per aziende più piccole e per marchi più grandi.

      5. RICERCA

      SearchSpring offre soluzioni avanzate di ricerca nel sito e di navigazione per categoria ai principali rivenditori di e-commerce al mondo. I grandi rivenditori di eCommerce hanno utilizzato SearchSpring, tra cui Stanley Black & Decker. SearchSpring è un grande attore nella ricerca di siti per rivenditori su Internet. Non stupirti se una barra di ricerca sul tuo sito di e-commerce preferito proviene da SearchSpring.

      Questo strumento ti consente di raccogliere dati di ricerca migliori, fornire risultati pertinenti e accurati e, in definitiva, favorire conversioni di ricerca o acquisti. Aiuta a ottimizzare i reindirizzamenti di completamento automatico e automatico per garantire che gli utenti trovino esattamente ciò che stanno cercando. I prezzi con SearchSpring possono variare in base alla quantità di query di ricerca ricevute da un sito Web.

      RACCOMANDA PER TE: UN EBOOK GRATUITO PER I PRINCIPALI CHE VOGLIONO FARE SOLDI CON IL MARKETING AFFILIATO E IL BUSINESS ONLINE!

      Questi sono solo alcuni degli strumenti di marketing utilizzati dai grandi marchi di e-commerce per aumentare le vendite. Ora che conosci la tecnologia dietro alcuni noti siti di e-commerce, puoi tenere d’occhio questi strumenti. Se sei un marchio più piccolo, puoi utilizzare questi strumenti a tuo vantaggio e utilizzare la stessa tecnologia utilizzata dalle grandi aziende.

      Indirizzare più traffico sul tuo sito Web è ovviamente un buon modo per aumentare le vendite, ma se alle persone non piace ciò che vedono quando arrivano lì, non sarà di grande aiuto, quindi non sottovalutare la necessità di ottimizzare le conversioni . Sapevi che, in media, solo il 2% dei visitatori dei siti Web di e-commerce completa effettivamente l’acquisto, il che significa che il 98% del budget di acquisizione è perso!

      Lascia che ti faccia un esempio: stai camminando per strada e all’improvviso noti un bel negozio, quindi hai deciso di entrare per dare un’occhiata. Tuttavia, una volta entrati, gli scaffali sono disordinati, la commessa è scortese e il negozio è davvero buio quindi non riesci nemmeno a trovare quello che stai cercando … Immagino che probabilmente ti girerai e tornerai subito indietro Là. È la stessa cosa online se il sito web che stai presentando ai visitatori è disordinato e non ottimizzato come questo negozio!

      Indirizzare più traffico sul tuo sito è utile solo se stai ottimizzando anche il tuo sito Web in modo che questo traffico si converta . In caso contrario, i tuoi clienti non rimarranno a lungo: questo è ciò che chiamiamo “frequenza di rimbalzo” .

      Quindi il modo migliore per aumentare effettivamente le vendite su un sito di e-commerce è convertire il traffico che stai facendo così tanti sforzi per indirizzare al tuo sito ottimizzando l’esperienza utente . Più è piacevole e facile per i clienti utilizzare il tuo sito, trovare ciò che desiderano e sentirsi rassicurati nelle loro decisioni di acquisto, più vendite farai.

      Quindi gli strumenti migliori che puoi avere per aumentare le vendite sono quelli che ti aiutano ad ottimizzare il tuo sito e il tasso di conversione .

      Chiamata la nostra soluzione di ottimizzazione del tasso di conversione Convertize ti aiuta a ottimizzare l’esperienza utente del tuo sito Web e ad aumentare la conversione utilizzando i principi delle neuroscienze . Convertize seleziona principi di persuasione efficaci in base al tuo pubblico e al tuo contesto, che puoi facilmente implementare sul tuo sito Web, il tutto senza toccare il codice.

      È diverso da qualsiasi altra soluzione di ottimizzazione perché combina l’esperienza di neuromarketing con il software in modo che tu sappia cosa ottimizzare e come farlo, con la tecnologia e il supporto forniti per implementare e testare direttamente le tue nuove modifiche.

      Spero che questo aiuti – sentiti libero di metterti in contatto per discutere ulteriormente!

      – Disclaimer: sono CRO Project Manager presso Convertize –

      Con l’ascesa dell’IA, i professionisti del marketing sono esposti a una vasta gamma di software di personalizzazione che consiglio di prendere in considerazione. La personalizzazione aiuta a catturare l’attenzione dei visitatori e impedisce loro di lasciare il sito Web prima della conversione.

      Sebbene ci siano molti strumenti tra cui scegliere, controlla questi 3 pilastri prima di passare a un nuovo software:

      1. Viaggi dei visitatori. Invece di guardare la panoramica dell’analisi dei dati web, puoi strategizzare la personalizzazione in base all’impronta individuale di ogni visitatore del tuo sito Web e ai relativi punti di abbandono chiave.

      2. Notifiche personalizzate. Una volta che la piattaforma ti fornisce il percorso del visitatore, dovresti essere in grado di indirizzare le notifiche personalizzate rispetto ai principali profili di visitatori e ai loro drop-off personalizzati. Come marketer, dovresti avere il controllo del contenuto della notifica, della sua posizione sul sito Web (in linea o incorporato) e del suo stile / marchio. Una solida piattaforma di personalizzazione mette queste tre funzionalità nelle mani degli esperti di marketing, senza alcun coinvolgimento IT.

      3. Analisi della campagna. Se non viene misurato, non è successo. Devi vedere l’effetto della personalizzazione in modo da conoscere l’ascensore causato dal tuo lavoro sulla base dei visitatori.

      In Inpt, ci occupiamo esclusivamente della personalizzazione per ottimizzare i tassi di conversione. Di recente, abbiamo semplificato l’esperienza dei visitatori attraverso una varietà di strumenti online per un’azienda di rinnovamento domestico, con un conseguente aumento delle conversioni del 9,35%.

      Leggi il nostro caso di studio per scoprire come Intempt ha aiutato il programma di ottimizzazione delle conversioni a evolversi all’interno del proprio reparto marketing.

      Ci sono diversi aspetti da considerare prima di scegliere quale strategia applicare per aumentare le vendite di un sito di e-commerce – ci sono, ovviamente, modi che puoi seguire che aumenteranno sicuramente le entrate del tuo negozio- ma devi considerare i margini di profitto e ROI nel tuo tempo, altrimenti il ​​tuo aumento delle entrate non sarà sostenibile. La cosa numero 1 da considerare è la dimensione del tuo negozio. Quanto segue è applicabile ai siti di e-commerce di moda / stile di vita che vendono oltre 1000 ordini al mese, potrebbe non essere l’elenco ideale per i siti Web di avvio, ma il sotto non ti costerà una fortuna e quelle idee anticipate possono sicuramente essere applicate per i marchi “più giovani”

      Abbiamo recentemente condiviso questo sul blog di Proonto, quindi cercherò di riassumere per tutti sul forum:

      Di seguito sono indicati 5 flussi di lavoro che i commercianti di e-commerce possono implementare per:

      • minori costi di vendita, consentendo loro di ridimensionare il budget dei media e quindi aumentare le vendite
      • aumentare i margini di profitto in alcuni aspetti se l’azienda (marketing / servizio clienti / ottimizzazione del sito Web

      L’elenco in breve:

      1. Perso nalizzare le azioni basate sull’esperienza dei visitatori – tracciare il loro comportamento e reagire di conseguenza
      2. Attira i visitatori a visitare il negozio tramite notifiche push
      3. Segmenta la tua lista e-mail e la base clienti, offri prodotti pertinenti ai segmenti rispetto alle newsletter “mensili / settimanali”.
      4. Fornire formazione sulla produzione pre-vendita ed essere proattivi con i clienti che hanno recentemente effettuato un acquisto.
      5. Testare e misurare i prezzi dei prodotti.

      Versione lunga:

      5 MODI CREATIVI PER CRESCERE I TUOI MARGINI DI PROFITTO ECOMMERCE

      Quanto sotto è tratto dal blog di Proonto.

      1. CONOSCI IL TUO CLIENTE E AGGIUDICACI

      Con l’aumento dei chatbot e l’assistenza impersonale e talvolta inaccurata che offrono, un servizio personalizzato e caloroso sta diventando di nuovo un punto di vendita attraente per molti clienti. Un ottimo servizio inizia con l’identificazione di chi è il tuo cliente e di cosa ha bisogno, e così facendo può anche ridurre drasticamente i costi dei media e della pubblicità su ogni vendita. A seconda delle dimensioni della tua azienda e della portata delle tue vendite, abbiamo trovato due modi per implementare un servizio reattivo per chiudere meglio le vendite.

      Nella prima strategia, l’attenzione personalizzata è la chiave del successo. I clienti dei nostri clienti sono ordinati in base alle esigenze, in modo che i nostri collaboratori possano identificare se un cliente sta acquistando per se stesso o per un regalo, che si tratti di un cliente o visitatore abituale. Ciò consente all’addetto di andare al sodo in modo che le esigenze, le domande e le preoccupazioni del cliente ricevano una risposta rapida, consentendo all’acquisto di procedere più rapidamente. I nostri clienti come Ridge Wallet e Torgoen hanno trovato prezioso questo tipo di targeting intelligente che fa risparmiare tempo.

      La seconda strategia si basa sullo stesso principio di sensibilizzazione reattiva, ma può essere completamente automatizzata, rendendola adatta ai siti di e-commerce con visitatori più intermittenti. Un elemento chiave degli acquisti lenti è l’indecisione e quando si tratta di chiudere una vendita, il tempo è denaro. Maggiore è il tempo che un cliente passa tra due prodotti sul tuo sito Web, maggiori sono le possibilità che esca dalla canalizzazione senza effettuare un acquisto, portando a sua volta a maggiori spese per il marketing e il retargeting. Strumenti come Reactful consentono l’integrazione di un popup automatico che incoraggia il visitatore ad agire rapidamente con solidi incentivi e un chiaro invito all’azione. Questi popup sono attivati ​​da diverse azioni come passare da una pagina all’altra o mostrare interesse per un prodotto e i messaggi sono personalizzati per ogni azione, consentendo anche al visitatore più indeciso di fare rapidamente una scelta ed eseguire un acquisto. Reactful è particolarmente utile per catturare i visitatori appena prima che abbandonino il tuo sito, poiché i popup possono essere attivati ​​da una dimostrazione dell’intenzione di uscire.

      2. PUBBLICITÀ EFFICIENTE

      Senza dubbio, il marketing è una delle più grandi porzioni della torta del budget per molte aziende. Quando si tratta di spendere soldi per il marketing, può sicuramente ripagare, ma se non sta creando abbastanza un ROI, allora è tempo di tagliare il grasso ed esplorare nuovi approcci. Meno è spesso più e un marketing efficiente è un ottimo modo per espandere i margini di profitto del tuo e-commerce.

      Il metodo pubblicitario preferito dai nostri clienti a basso costo e di grande impatto è attraverso le notifiche push, che riteniamo sempre più preferibile rispetto al marketing mirato a pagamento, e in alcuni casi più economico. Anche l’email marketing, che è stato a lungo il fondamento dell’eCommerce, presenta una serie di svantaggi rispetto alle notifiche push, inclusi i bassi tassi di apertura, per non parlare del fatto che le notifiche push efficaci possono avere fino a 10 volte la percentuale di clic delle e-mail. Ad esempio, Death Wish Coffee ha integrato le notifiche push con grande efficacia, catturando facilmente l’attenzione dei propri clienti per promuovere le vendite. Le notifiche push sono anche un ottimo modo per raggiungere clienti abituali con incentivi e brevi inviti all’azione che generano rendimenti rapidi, come il modo in cui Pushcrew ha aiutato un’azienda a guadagnare entrate significative da messaggi rapidi e mirati.

      Le notifiche push consentono di iper-targetizzare i clienti a un prezzo molto più basso (o anche gratuitamente) con una tecnica di conversione più efficace che attira l’attenzione. Con la giusta strategia e contenuti push, è possibile ridurre il budget di marketing, aumentare il ROI e aumentare i margini di profitto complessivi del commercio elettronico. Aziende come Pushcrew e Pushbear significano che i siti di e-commerce di tutte le dimensioni possono raggiungere i propri clienti più facilmente rispetto a prima senza dover revisionare il loro sito o assumere uno sviluppatore.

      3. DIRIGERE LE RISORSE IN MODO INTELLIGENTE

      Qualsiasi imprenditore entry-level sa che acquistare un nuovo cliente costa di più rispetto a mantenere un cliente esistente. La domanda è: questo fatto di base influenza abbastanza le tue abitudini di spesa? In caso contrario, potresti sparare i tuoi margini di profitto eCommerce nel piede. Ok, ora che siamo tutti d’accordo sul fatto che la conservazione è l’investimento utile delle risorse, come si può conservare in modo intelligente?

      Non è sufficiente contattare i vecchi clienti e dire loro che dovrebbero comprare di nuovo da te. È necessario identificare e indirizzare i loro bisogni e desideri esatti attraverso una segmentazione intelligente e un marketing coordinato, chiamato anche automazione del marketing. Ad esempio, le e-mail sui nuovi prodotti vanno bene. Tuttavia, se sai che un cliente si trova in un luogo in cui l’inverno è lungo e rigido e hai intenzione di inviare un’e-mail a febbraio, sarebbe meglio commercializzare la tua nuova linea di cappelli e guanti piuttosto che i più nuovi costumi da bagno . Se sai che un cliente effettua regolarmente acquisti per sua figlia adolescente, ti perderai di non inviarle un’e-mail incentrata sulla linea di zaini a molla. Strumenti come Klaviyo ed Emarsysmake, il data mining gestibili e ti consentono di creare un’esperienza altamente personalizzata (eppure completamente automatizzata) per i tuoi clienti. Ancora una volta, l’attenzione si concentra sul cogliere le opportunità, evitare gli incendi e incontrare le persone dove sono al fine di massimizzare i rendimenti.

      4. RIDUCI I RESI, AUMENTA I TUOI MARGINI

      Abbiamo aperto la discussione parlando dei vantaggi dell’eCommerce rispetto alle sfide e la domanda di resi facili è una delle maggiori sfide per i rivenditori di eCommerce che sono spesso soggetti ad acquisti che sono fortemente condizionati da una generosa politica di reso che rende ogni vendita un rischio tanto quanto una ricompensa.

      È solo una parte dell’accordo, giusto? Assolutamente no.

      I nostri clienti hanno scoperto, con risultati incredibili, la potenza che il servizio personalizzato può fornire per guidare la crescita dei margini di profitto e-commerce, semplicemente impedendo i ritorni lungo diversi punti chiave della canalizzazione.

      Se guidati da uno dei nostri associati a effettuare l’acquisto giusto per le loro esigenze, quando vengono aiutati a comprendere esattamente il tipo di prodotto che riceveranno e quando vengono rapidamente aiutati con qualsiasi risoluzione dei problemi o insicurezza, i clienti hanno significativamente meno probabilità di restituire un articolo. Siamo in grado di identificare quando un acquirente recente ritorna sul tuo sito e / o accede al proprio account con la probabilità di esprimere insoddisfazione o preoccupazione e offrire immediatamente assistenza mirata per rendere felici i clienti e il tuo oggetto ancora nelle loro mani. Comprendere chi è il cliente, perché ha effettuato il suo recente acquisto e quali sono le probabilità che causino problemi significa meno rendimenti e margini di profitto migliori.

      5. ULTIMO MA NON MINIMO: GIOCA CON I PREZZI

      Sappiamo che sembra spaventoso, dopo tutto non sperimentare con i prezzi per spaventare i clienti? Perché un cliente dovrebbe pagare di più per il tuo prodotto quando sicuramente può trovare qualcosa di simile a buon mercato! Il fatto è che qualcosa di simile non è lo stesso e se ti vendi bene, se offri un’esperienza di acquisto di alta qualità e se ti prendi cura dei tuoi clienti potresti essere sorpreso di quanto saranno disposti a pagare per il privilegio. Strumenti come lo strumento di revisione dei prezzi di Commerce Garage possono aiutare a demistificare il processo e aiutare i marchi a singolo prodotto a garantire che ottengano il massimo valore dei loro prodotti. Quindi, supera le tue paure e fai il grande passo, potresti essere sorpreso dal fatto che il modo più rapido e semplice per aumentare i margini di profitto del tuo e-commerce sia quello che non avresti mai pensato di poter fare.

      Se non stai valutando i tuoi margini di profitto e stai chiedendo come possano essere espansi, stai trascurando un aspetto chiave della costruzione di un’azienda. È facile provare a vendere di più e pagare di meno, ma usare soluzioni creative per rendere ogni vendita di valore più alto è semplicemente un buon affare.