Come aprire un’attività in Kurdistan, quali sono i requisiti legali

Come persona che ha vissuto per 3 anni in Kurdistan, posso dirti solo una cosa. Gli unici requisiti legali sono le connessioni con le persone nei luoghi più alti. Mio padre ha trascorso 2 anni e oltre $ 30000 negli Stati Uniti nel tentativo di aprire un’attività di attrezzature mediche, ma è stato bloccato e respinto ad ogni angolo perché non faceva parte del PDK (il gruppo politico dominante). Alla fine, l’ISIS è uscito e ha distrutto qualsiasi potenziale mercato, paralizzando l’economia, quindi mio padre ha deciso che ne aveva abbastanza del sistema corrotto. Quindi siamo tornati in Australia e invece apriremo un’attività qui. Se conosci persone politicamente forti, aprire un’attività dovrebbe essere un gioco da ragazzi, in caso contrario, preparati per una strada lunga e accidentata.

Ecco una pagina utile poiché il Kurdistan rientra nelle leggi irachene.

Fare affari in Iraq

Come puoi vedere, la classifica 161 su 189 è piuttosto scarsa. Il miglior affare che potresti iniziare in questo momento sarebbe un business online, dal momento che la tua base di clienti non si limiterebbe ai curdi o agli iracheni che sono privati ​​dei salari. Buona fortuna con i tuoi affari.

Se non è una compagnia petrolifera, allora non ci sono requisiti.

Di solito, dovrai registrare la tua azienda a Suleymani o Erbil. Lì puoi trovare impiegati statali che possono aiutarti. I tuoi documenti verranno inviati a Baghdad e potrebbero in seguito porre alcune domande.